Al via, venerdì 26 luglio 2019, la II edizione di Teatro Madre, il Festival di Teatro e Narrazione “tout-public”, al Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano (Ostuni)

Un ingegnoso “miscuglio” di performance musicale e teatro fisico in cui la musica di Tchaikovsky e la fiaba di Hoffmann si fondono in un’opera dedicata ai più piccoli. La Bottega degli Apocrifi di Manfredonia descrive così il suo spettacolo Schiaccianoci Swing (dai 5 anni) che, venerdì 26 luglio 2019, alle ore 21.15, inaugurerà la II edizione di Teatro Madre, il Festival di Teatro e Narrazione organizzato da Armamaxa | PagineBiancheTeatro – Residenza Teatrale di Ceglie Messapica con il sostegno del Museo Civico e Parco Archeologico di Ostuni e il Comune di Ostuni, per la direzione artistica di Enrico Messina e Daria Paoletta.
Dopo aver incantato i teatri di tutta Italia, lo Schiaccianoci Swing arriva nella suggestiva cornice del Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano, a pochi chilometri da Ostuni, per la sezione di Teatro Madre dedicata alle famiglie. La celebre fiaba di Hoffmann musicata da Pëtr Il’ič Čajkovskij viene raccontata così dalla Bottega degli Apocrifi in chiave contemporanea, unendo generi, linguaggi, musiche e partiture musicali per un vero e proprio concerto teatrale per grandi e piccoli.

Ci sono quelle domande che ti porti dietro da sempre. Come marcia un esercito di topi? Come si entra in un mondo magico? Come se ne esce? Come faccio a sapere quando un sogno è davvero finito? E, soprattutto, quand’è che i sogni diventano realtà? A queste domande gli attori musicisti di Schiaccianoci Swing provano a rispondere assieme a chi accetta di giocare con loro il gioco del teatro. Accade così che la celebre fiaba si trasforma in un’opera dedicata ai più piccoli e viene custodita da musicisti/giocattolo capaci di credere ai sogni fino a farli diventare veri. Marie, la protagonista di Schiaccianoci, corre un rischio grandissimo: quello di restare intrappolata nel mondo dei sogni, nella fanciullezza eterna che tanto attrae, ma che impedisce di crescere e di incontrare il mondo. Così, alla fine di questo viaggio, tra le tante domande che restano domande arriva forse una risposta: per realizzare i propri sogni, bisogna svegliarsi!

In scena Alessandra Ardito (batteria e fisarmonica), Daniele Piscitelli (chitarra elettrica), Michele Telera (contrabbasso, percussioni), Fabio Trimigno (violino). Quinto uomo in scena Luca Pompilio. La regia, le luci e le scene sono di Cosimo Severo, lo sguardo drammaturgico di Stefania Marrone; l’arrangiamento musicale da Tchaikovsky è di Fabio Trimigno; mentre i brani originali sono di Celestino Telera, Michele Lorenzo Telera e Fabio Trimigno.

Anche in questa II edizione di Teatro Madre sarà possibile fruire gratuitamente, con l’acquisto del biglietto agli spettacoli, della visita guidata all’interno del Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano a cura del SAC La Via Traiana. La visita avrà inizio alle ore 19.30 e sarà accessibile solo previa prenotazione al 38/2656069 (posti limitati). Inoltre i bambini potranno partecipare al Laboratorio gratuito di costruzione di strumenti musicali con materiali di recupero, che si svolgerà dalla 19.30 alle 20.30.

Sarà inoltre attivo un servizio navetta gratuito da Ostuni per il Parco, con partenza alle ore 19 e alle ore 20 (e rientro a fine spettacolo) da Via Tenente Specchia (prenotazioni al 389/2656069).

Il Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano è collocato sulla statale SS16 Fasano Ostuni (a 2 chilometri da Ostuni). Queste le coordinate: 40°44’31.4”N – 17°33’30.0”E. Si consiglia di scrivere manualmente le coordinate nel browser di navigazione e di non seguire le indicazioni suggerite da Google Maps. Sulla card del Festival è riportato un codice QR che riporta al percorso corretto da seguire. L’accesso al Parco è indicato chiaramente dai cartelli stradali lungo il percorso.
Botteghino
Il costo del biglietto degli spettacoli per famiglie – rassegna Il posto delle Favole al Parco – è di 6 euro; è attiva la promozione Benvenuti Nonni: il nonno che accompagna i nipotini al teatro ha diritto a un ingresso omaggio.
Da quest’anno, preacquistando i biglietti di almeno 3 spettacoli in un’unica soluzione, si ha diritto al biglietto ridotto (5 euro gli spettacoli per famiglie).
È possibile acquistare i biglietti sul circuito vivaticket.it e prenotando al 389/2656069.
I posti nell’anfiteatro non sono numerati. La prenotazione decade alle ore 21.00 della sera dello spettacolo.

IN PROGRAMMA A TEATRO MADRE 2019
Spettacoli per famiglie (il Posto delle Favole al Parco)
La rassegna Il Posto delle Favole al Parco di Teatro Madre prosegue, ogni venerdì, alle ore 21.15, fino al 23 agosto, con i seguenti spettacoli: venerdì 2 Agosto, Thioro un Cappuccetto Rosso senegalese del Teatro delle Albe; venerdì 9 agosto Operativi! spettacolo di circo e visual comedy degli Eccentrici Dadarò; venerdì 16 agosto Appunto! di Claudio Cremonesi e Davide Baldi; venerdì 23 agosto Mattia e il Nonno della compagnia Transadriatica Factory.

Spettacoli per adulti (Teatro al Parco)
Martedì 6 Agosto (h. 21.15) in scena Ubu Re Ubu Chi? della Compagnia KanterStrasse Teatro di Arezzo; Martedì 13 Agosto sarà la volta de La Storia di Taborre e Maddalena di Armamaxa/PagineBiancheTeatro con Enrico Messina e Mirko Lodedo; infine, Martedì 20 Agosto tornerà a Teatro Madre Rita Pelusio, per PEM Abitat teatrali di Milano, con la sua nuova produzione Urlando Furiosa “un poema etico.

Info in breve
SCHIACCIANOCI SWING
Bottega degli Apocrifi
Venerdì 26 luglio | h. 21.15
Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano | Ostuni
Info: 389/2656069
Aggiornamenti e approfondimenti: https://www.facebook.com/ArmamaxaResidenzaTeatrale

POTRESTI ESSERTI PERSO: