Centro Storico di Ostuni
Ostuni Centro Storico
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Dall’8 al 15 ottobre la Puglia sarà protagonista di un Festival di Poesia Internazionale voluto e organizzato dalla poetessa boliviana Norah Zapata-Prill.

Il Festival, che nasce a Ostuni , sede dell’associazione culturale “Casa de la Poé-sie El Cactus”, fondata da Norah Zapata-Prill, si articolerà in diverse città pugliesi, con incontri, iniziative, letture ed eventi dedicata alla poesia, in tutte le sue numerose sfaccettature.

«Negli ultimi anni sono stata più volte in Puglia e a Ostuni, per presentare la mie poesie. Mi sono innamorata della Città Bianca, dei suoi colori, del mare, degli ulivi e qui ho finalmente realizzato il mio sogno che era quello di  acquistare una casa per trasformarla in ‘Casa della Poesia’, affinché potesse di-ventare uno spazio fisico per le manifestazioni artistiche in generale e per la poesia in particolare. Da qui nasce l’idea del Festival Internazionale della Poesia, che quest’anno ospiterà cinque poeti boliviani, a cui faremo conoscere la Puglia e che avranno un fecondo scambio culturale con i poeti ita-liani».

Le iniziative del Festival, oltre ad Ostuni, vedranno protagoniste le città di Lecce, San Michele Salentino, Fasano, Cisternino, Carovigno ed Andria dove i poeti bo-liviani Vilma Tapia Anaya, Gabriel Chàvez Casazola, Benjamin Chavez, Emilio Coco, Gary Daher Canedo e Norah Zapata-Prill  intersecheranno i loro versi con quelli dei poeti italiani.

Tra i tanti appuntamenti in programma, segnaliamo il reading “Convergenza poetica” che si terrà a Lecce lunedì 8 ottobre a “Crocevia”, in collaborazione con le associazioni “Camera a Sud” e “Orti di guerra”, alle ore 18.30;  martedì 9 ottobre l’incontro a San Michele Salentino con l’associazione  “Attacco Poetico” per un incontro sul tema “La libertà di espressione poetica: scrivere sui muri”, presso la Biblioteca Comunale alle ore 19. A Ostuni
giovedì 11 ottobre, alle ore 17 l’incontro con Franco Arminio, presso la  Chiesa di San Vito Martire, sul tema “L’albero: un amore che non mente”. E poi ancora iniziative teatrali, una cena dell’amicizia italo-boliviana e serate  dedicate alla poesia come quella che si terrà a Ostuni, nella Chiesa del  Carmine, sabato 13 ottobre, alle ore 19 dal titolo “Encuentro”, che vedrà un reading poetico di poesie boliviane, italiane e ostunesi, in nome di una
condivisione di arti e intenti. Domenica 14 ottobre, alle ore 18 ci sarà un  incontro ad Andria, a cura dell’associazione “Fucina Domestica” in Piazza La Corte, dal titolo “Poesie al tramonto”.

Alcuni eventi prevedono la collaborazione con il Festival della Cooperazione In-ternazionale e con altre associazioni del territorio, entusiaste di aderire al Festi-val, che si propone di continuare le sue attività anche negli anni a venire.

Il Festival sarà inaugurato ufficialmente domenica 7 ottobre, alle ore 19  presso il Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale di Ostuni e si concluderà lunedì 15 ottobre al Villaggio SOS di Ostuni, alle ore 17, con un rea-ding poetico alla presenza dei piccoli alunni della scuola primaria “Pessina-Vitale”.

Tutto il programma del Festival può essere consultato sulla Pagina Facebook della Casa de la Poésie “El Cactus”, oppure attraverso il link:
https://casadelapoesieelca.wixsite.com/elcactus