L’appuntamento organizzato da Bass Culture in collaborazione con il Comune di Ostuni assessorato alla Cultura e Spettacolo, andrà in scena il 20 gennaio 2017 al Teatro Roma alle 21.00.

Il Comune di Ostuni – Assessorato alla Cultura e Turismo insieme a Bass, Culture organizza per la rassegna teatrale e musicale Ostuni Inverno, il concerto del leggendario musicista JAMES SENESE, che presenta il suo recente album O SANGHE (Ala Bianca/Warner – maggio 2016) accompagnato dai grandi musicisti con cui ha condiviso i primi successi di Pino Daniele. Appuntamento al Cinema Teatro Roma il 20 Gennaio 2016, alle ore 21.00.

James Senese è un artista che non ha bisogno di essere presentato. La sua musica, la sua storia personale, lo fanno per lui. In quasi cinquant’anni di musica, ha attraversato trasversalmente la canzone leggera italiana, il funk-jazz, il grande cantautorato. E’ una leggenda vivente, colui il quale ha dato uno dei primi ingaggi all’indimenticabile Pino Daniele, con cui collaborerà ed avrà amicizia vera sino al suo ultimo giorno.

O’ SANGHE è un nuovo orizzonte su cui si volge lo sguardo del sassofonista partenopeo, mai fermo due volte nello stesso posto. All’interno del disco tutti i riferimenti artistici che hanno fatto grande la sua musica, con una rinnovata carica espressiva. Funk, blues, venature jazz, e tanto mediterraneo, tanta Napoli nelle melodie, nelle storie raccontate; vita, lavoro, lotte quotidiane per la sopravvivenza, amore, fede. In “O sanghe” c’è groove da vendere, come solo James sa.

A settant’anni compiuti, JAMES SENESE si conferma come un artista senza tempo, con una riconoscibilità immediata ed un cuore intatto, che parla agli ultimi. Dal 1 settembre 2016 inoltre vi è stato un importante avvicendamento nella formazione live di James Senese Napoli Centrale: il batterista Agostino Marangolo entra a far parte della band guidata dal sassofonista napoletano. La formazione attuale vede JAMES SENESE alla voce e sax, Ernesto Vitolo alle tastiere, Gigi De Rienzo al basso e Agostino Marangolo alla batteria. Questa è anche la band che ha registrato “Nero a metà” di Pino Daniele, forse il disco più famoso dello scomparso artista napoletano.

POTRESTI ESSERTI PERSO: