Premio “Antonio Sallustio”, cerimonia conclusiva venerdì prossimo 29 aprile 2016

Si svolgerà venerdì 29 aprile, alle 18.30, all’interno del bar “Interno 4” di fronte all’ingresso dell’Ospedale di Ostuni, la cerimonia conclusiva della settima edizione del premio di poesia “Antonio Sallustio” per i giovani poeti del Liceo Classico e Scientifico “Pepe-Calamo” di Ostuni.
Antonio Sallustio  (1931-2009) fu edicolante e libraio “storico” prima a Cariati (Cosenza) dove il 18 maggio si svolgerà un’analoga cerimonia in Suo ricordo, poi ad Ostuni, ma fu anche poeta più volte premiato e giornalista locale; suoi scritti furono pubblicati in antologie fin dagli anni Cinquanta e nel 1956 un Suo profilo venne inserito nel “Panorama biografico degli italiani d’oggi”  pubblicato dalla Curcio. La famiglia Lo ricorda con il patrocinio del Rotary Club Ostuni-Valle d’Itria-Rosa Marina e di quello di Cariati- Terra Brettia, conferendo quattro premi (uno per il biennio ed uno per il triennio di ciascuna scuola) alle ragazze ed ai ragazzi che hanno composto le più belle poesie, valutate da una giuria composta dalla dirigente del Liceo, Annunziata Ferrara, dai docenti Maria Menna Colacicco, Elena Narracci e Matteo Laterza, e da Ferdinando Sallustio in rappresentanza della famiglia.
Dal 2010 ad oggi sono stati trentadue i giovani premiati (17 a Cariati e 15 ad Ostuni, dove le brave Maria Chiara Gianfreda e Demetra Varese si sono imposte due volte). I premiati ricevono piccole borse di studio di cento euro in buoni libro. Le poesie premiate , con quelle di Antonio Sallustio e quelle dei referenti delle due giurie, Maria Menna Colacicco e Rocco Taliano Grasso, sono state raccolte in un volume pubblicato da Schena, dal titolo “Mia cara gioventù, dolce illusione”, con due preziose poesie inedite di Alda Merini, la grande poetessa anche lei nata nel 1931 e scomparsa nel 2009, amica personale del professore cariatese Rocco Taliano Grasso.
La poesia è viva! Evviva la poesia!

POTRESTI ESSERTI PERSO: