Sallustio
Sallustio
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Grande serata su canale 5 lo scorso 24 aprile con Gerry Scotti e Ferdinando Sallustio. Rivedi la puntata.

Dall’asparago di ferro all’elettromagnetismo: botola di “Caduta libera” stregata per Ferdinando Sallustio che, nella puntata di “Caduta libera” condotta da Gerry Scotti su Canale 5 in onda domenica 24 aprile, ha sfiorato la conquista del montepremi finale di 43mila euro, dopo aver eliminato otto dei dieci sfidanti, tutti campioni di quiz Mediaset, tra i quali Roberto Gagnor, sceneggiatore Disney che lo aveva battuto a “Passaparola” togliendogli il titolo nel 2003, gli altri protagonisti di “Passaparola” Baldo Gucciardi ed Enrico Redaelli, due ex campionesse de “La ruota della fortuna”, una di “Chi vuol essere milionario?” e soprattutto Gabriele Sbattella, detto “L’uomo gatto”, campione per 88 puntate di “Sarabanda” con Enrico Papi, che ha dato vita ad una gara combattutissima al termine della quale Sallustio ha ceduto una delle tre “vite” che vengono assegnate al concorrente centrale.

Non c’è stato tempo di giocare con altri due ex campioni del “Milionario” ed è arrivata la prova dei”dieci passi”: il 21 febbraio scorso fu fatale una domanda su come veniva chiamata la “Tour Eiffel” dai suoi detrattori (“l’asparago di ferro”), questa volta, dopo una serie di risposte esatte (tra cui quella sulla filumenistica, cioè il collezionismo delle scatole di fiammiferi, l’invenzione della schedina del Totocalcio e così via) ci è voluto un minuto intero per decifrare il contenuto di una protomoteca: la risposta “Busti scultorei” è stata data all’ultimo secondo, e non c’era più tempo per rispondere su cosa vertessero gli studi del fisico Tesla (“elettromagnetismo”).

Ferdinando ha fatto in tempo a dire: “elettro…” prima di inabissarsi nella botola. Ci riproverà a breve: Mediaset sta preparando un torneo, ancora top secret per quanto riguarda le modalità di svolgimento. Fra campioni di “Caduta libera” ed ex campioni delle trasmissioni di Scotti e della Mediaset…Speriamo che il detto “non c’è due senza tre” venga smentito, almeno riguardo alle cadute.

Rivedi qui la puntata http://mdst.it/03v613099/