La manifestazione organizzata dal circolo Arci ha diffuso il programma della kermesse.

Tutto pronto. Definito il programma, contattati gli artisti, effettuati i sopralluoghi e le prove tecniche. Viste però le incerte condizioni meteo, il Circolo Arci “Pablo Neruda”, di concerto con l’Amministrazione Comunale di Ostuni, che patrocina l’evento, ha deciso di posticipare a domenica 28 giugno la XXI edizione de “La Notte di San Giovanni”.

Dopo l’edizione organizzata lo scorso anno, l’Arci di Ostuni ha quest’anno voluto coinvolgere nella realizzazione dell’evento altre realtà culturali come le associazioni “Strati”, “Folletti e Folli”, “Teatro del Clik e “Il Borgo Ostuni”, le cooperative “Kokopelli” e “Gaia”, la Galleria D’arte Orizzonti, oltre al Museo delle Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale, per costruire un evento ancora più ricco e coinvolgente.

“Nuovi riti Contemporanei”
Tutto avrà inizio alle 5.30 del mattino, presso il Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano, con il “Saluto al sole”, ovvero un percorso esperienziale di purificazione collettiva, attraverso la musica e le pratiche yoga, accompagnato da una colazione energetica.

Servizio navetta gratuito alle 5.00 da Piazza della Libertà.

Alle ore 9.00 si partirà da Piazza della Libertà per la ciclo-passeggiata a cura dell’ASD BICI 2005 OSTUNI.
Alle 10.30 ci sarà l’escursione naturalistica presso la Ciclovia dell’Acquedotto, “In Hypericum veritas”, alla scoperta e raccolta delle magiche erbe di San Giovanni.

Servizio navetta gratuito alle 10.00 da Piazza della Libertà.

Alle ore 18.00 tutti invitati allo spettacolo teatrale che si terrà presso la Torre del Porto di Villanova.

La notte avrà inizio alle 20.00 con uno spettacolo per ragazzi in via Bixio Continelli, e poi dalle 21.00 all’interno del chiostro di Palazzo San Francesco e nel Centro Storico avranno luogo i “Nuovi riti Contemporanei”, spettacoli di intrattenimento con performance, installazioni, rappresentazioni teatrali e musica.

Alle 23.30 la festa si chiuderà in Piazza della Libertà con “La Luna Bianca”, la grande performance finale.

Durante le ore di buio, Viale Oronzo Quaranta ospiterà l’installazione di luce permanente: “Il fuoco di San Giovanni”.

Appuntamento quindi a domenica 28 giugno, dall’alba sino a notte per vivere insieme la notte più magica dell’anno.