Presentazione Apulia Land Festival
Presentazione Apulia Land Festival
Pubblicità
Pubblicità

E’ stata presentata alla stampa lo scorso sabato 16 maggio la terza edizione dell’Apulia Land Art Festival che si svolgerà dal 4 al 6 settembre nella zona degli orti storici del comune di Ostuni. L’incontro è stato anticipato da un’azione dimostrativa di ripulitura di alcuni terrazzamenti da tempo lasciati all’incuria.

Giunto alla sua terza edizione l’Apulia Land Art Festival celebrerà quest’anno il tema dell’agricoltura. Il titolo dell’edizione 2015 è infatti “Agricoulturland” fusione di agricoltura, cultura e terra,  che si svolgerà dal 4 al 6 settembre negli Orti storici terrazzati di Ostuni e in diversi altri comuni della Valle d’Itria celebrando, in questo modo, il territorio pugliese e le sue tradizioni agricole.

Il video servizio di presentazione 

Il festival è stato presentato sabato 16 maggio presso largo Stella, nella Città Bianca. All’incontro hanno partecipato oltre a Carlo Palmisano e Marco Massari, rispettivamente co-fondatore e event manager dell’edizione 2015, anche l’assessore con delega al Turismo del comune di Ostuni, Claudia Trifan e alcuni rappresentanti delle numerose associazioni presenti sul territorio che hanno, da subito, sostenuto l’idea del Festival.

La conferenza è stata preceduta da un’azione volontaria di bonifica di una parte degli orti, quasi a voler dimostrare il desiderio dei cittadini ostunesi di “riprendersi” alcuni degli spazi comuni lasciati spesso all’incuria e al degrado. In tal senso quest’ultima iniziativa è stata denominata “Retake-Ostuni” e, secondo quanto ha riferito il presidente del circolo Arci Pablo Neurda di Ostuni che l’ha ideata e promossa, Vittorio Con tinelli, è previsto “un percorso di Retake su tutto il territorio, anche quello lontano dai tragitti turistici. Penso ad esempio alla zona della 167 – ha continuato – per allargare a quanti più cittadini possibile, questa azione di amore per la propria terra”.

A ritornare sulla questione della tutela del territorio anche l’assessore al Turismo del comune di Ostuni che ha patrocinato l’Apulia Land Art Festival. “E’importante crederci – ha detto Trifan – al di là di ogni colore e schieramento politico”.

Appuntamento quindi a settembre con le magnifiche opere ideate dai dieci artisti selezionati dalla curatrice romana del Festival, Ilaria Gianni, che valorizzeranno gli orti storici, le magnifiche terrazze che fanno da cornice al centro storico della Città Bianca. Durante il festival sono previsti molteplici eventi che declineranno in tutte le arti, e non solo, il tema di quest’anno.

Nei prossimi giorni l’Apulia land art sarà presentato a Cannes presso l’Italia Pavillon del Festival del cinema, giovedì 21 maggio, e alla Expo 2015 di Milano nel Padiglione Italia, con due eventi di promozione nei mesi di giugno e luglio, ed uno di finissage nel mese di ottobre.