HGTV logo
HGTV logo
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

«House Hunters International» la tv americana fa tappa nella Città Bianca

Di Angela Anglani

Cambiare casa? Sembra facile: se poi ci si deve trasferire da un continente all’altro, la cosa diventa un tantino più complicata. È questo il tema del programma televisivo americano «House Hunters International» uno show, della durata di 30 minuti, che ha come protagonisti proprio persone che si devono trasferire in un altro continente e sono alla ricerca dell’abitazione più adatta a loro, solo dopo aver visitato diverse case sceglieranno quella in cui andranno a stabilirsi definitivamente. Sarà la casa di produzione newyorkese Leopard Films Usa, che inizierà le riprese ad Ostuni da domani 28 marzo fino al 30 per la tv HGTV. La delegazione composta da 6 persone, effettuerà le riprese per la trasmissione televisiva “House Hunters International. Location del programma sarà il centro storico della cittadina, con lo scopo di ritrarre le bellezze del paese, i beni e i luoghi che ha da offrire. La trasmissione consiste nel raccontare le motivazioni di persone che hanno scelto di cambiare vita, trasferendosi in un’altra Nazione. La troupe televisiva si aggirerà per le strade della citta bianca , riportando quelli che sono gli usi e costumi locali ed un agente immobiliare proporrà una serie di immobili del cuore storico del paese, tra cui ci sarà la soluzione per chi ci andrà ad abitare. “Essere presenti in House Hunters International , ha dichiarato il primo cittadino, Gianfranco Coppola , è un’opportunità di promozione verso il mercato estero al fine di incentivare l’acquisto e la ristrutturazione degli immobili del centro antico di Ostuni”. Soddisfatta dell’evento di grande portata anche l’Assessore al Turismo Claudia Trifan: “Essere protagonisti di un programma televisivo che viene visto in tutto il mondo, rappresenta per la nostra cittadina un ottimo biglietto da visita, incoraggiando la ripopolazione e lo sviluppo artistico e culturale del cuore antico del paese”.