Premio Tito Schipa Ostuni
Premio Tito Schipa Ostuni
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Si svolgerà giovedì 14 agosto nel Chiostro San Francesco del Palazzo Comunale di Ostuni, la quarta edizione del Premio Internazionale Tito Schipa. Il  prestigioso  riconoscimento è  destinato a grandi cantanti lirici, famosi e affermati a livello internazionale, che si situano idealmente nel solco aureo dell’artista leccese, uno dei più grandi “tenori di grazia” della storia dell’opera.

In questa quarta edizione il premio verrà assegnato al soprano  Inés Salazar che in questa occasione sarà accompagnata dal maestro Davide Dellisanti .Grande protagonista sui palcoscenici di tutto il mondo, Ines Salazar è stata al Teatro della Scala Leonora ne “La forza del destino” diretta da M° Riccardo Muti. Al Teatro dell’Opera di Roma, per i 100 anni della “Tosca” di Puccini, ha vestito i panni della protagonista con Luciano Pavarotti, diretta da Placido Domingo, con la regia di Franco Zeffirelli. Ha interpretato questo ruolo anche alla Deutsche Oper di Berlino, al Regio di Torino, al Teatro Nazionale di Atene, al Verdi di Trieste, al Gran Teatro Liceu di Barcellona ed al Festival Pucciniano di Torre del Lago, che ha anche inaugurato, nell’edizione 2006, insieme all’Orchestra Sinfonica della Scala con un concerto trasmesso da Rai Uno. Al Teatro Real di Madrid ha cantato “Un ballo in maschera” e il “Requiem” di Giuseppe Verdi. L’Opera House di Tel Aviv, il Municipal di Santiago del Cile e l’Opera di Roma l’hanno vista interpretare “Norma” di Bellini. Alla Concertgebouw di Amsterdam si è esibita, insieme a Sir Colin Davis, nella Missa Solemnis di Beethoven, eseguita anche all’Auditorium di Milano e in occasione della re-inaugurazione della Cattedrale di Dresda nel 2005. Molte le apparizioni in Olanda, Francia e Germania dove è stata un’apprezzata interprete di “Macbeth”, “Norma” e “Trovatore”. Nel 2005 è “Tosca” al Michigan Theatre di Detroit e al Kennedy Center di Washington, mentre l’anno precedente nella capitale Usa ha eseguito “Un ballo in maschera” diretta da Placido Domingo. Al Grand Theatre di Ginevra è stata una brillante Adalgisa nella “Norma” di Bellini e anche “Aida”, ruolo che ha inoltre ricoperto in una spettacolare produzione con oltre 1.000 figuranti tenutasi allo Stadio di Basilea davanti a 27.000 persone da cui è stato tratto un dvd venduto in un milione di copie. Ancora “Tosca” al Theatre Royal de la Monnaie di Bruxelles ed allo Staatsoper di Vienna dove ha interpretato diversi titoli: “Il trovatore”, “Ernani”, “Un ballo in maschera” e “Aida”. Al Festival Internazionale della Musica di Macao in Cina, al Teresa Carreno di Caracas e a Palma di Majorca ha cantato “La Bohème” di Puccini, mentre in Giappone, a Tokyo e Yokohama, nel 2002 ha ricevuto numerosi consensi per “Tosca”, confermati nel 2005 con “Aida” che ha interpretato nella capitale nipponica e a Nagoya.

Il premio, diretto artisticamente da Joe Fallisi ed organizzato dall’associazione Mediterranea di Madia Trinchera , vanta il patrocinio del Comune di Ostuni, ed ospiterà come in  tutte le precedenti edizioni giovani pugliesi emergenti nel campo della lirica. Nell’occasione i giovani saranno rappresentati dal tenore Manuel Amati e dal baritono Roberto Calamo,accompagnati dal maestro Ettore PAPADIA ed infine si esibirà anche il giovanissimo e promettente pianista Giacomo Anglani.