Pubblicità
Farmacia Matarrese Ostuni
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Astera Mercurio e FrancescoIl Gran Galà “Dancing Horses” è uno spettacolo suggestivo, divertente e davvero imperdibile che porta in scena cavalieri di grande abilità capaci delle più fantasiose acrobazie in sella ai loro cavalli. Giunto alla sua terza edizione, si terrà quest’anno il prossimo 5 luglio alle 20.30 presso il Centro Ippico “Asd Zizzi” di Pozzo Faceto e vedrà la partecipazione di un ospite d’onore: Bartolo Messina e gli “Aragonas”, più tanti altri artisti nazionali e locali.

Questo evento sarà però una grande occasione anche per Astera, l’Associazione di Promozione Sociale nata due anni fa ad Ostuni con lo scopo di creare integrazione, inventandosi, nei diversi settori in cui opera, occasioni di socializzazione ed espressione di sé per superare le proprie difficoltà. L’occasione sarà la presentazione ufficiale della nuova sezione “Cavalli e carezze”, che il gruppo di giovani volontari di Astera ha messo in piedi da pochi mesi.

Vi avevamo parlato di questo progetto già nel mese di maggio quando Astera aveva organizzato l’incontro tra 80 bambini delle scuole elementari e il cavallo Mercurio, sempre nel centro ippico Zizzi. “E’ stata una giornata bellissima in cui i bambini di cinque anni si sono immersi nel magico mondo dell’equitazione, pieni di curiosità ed entusiasmo – ha commentato Angela Andriola, coordinatrice e progettista di Astera – Hanno imparato nozioni sull’alimentazione del cavallo dilettandosi tra fieno, carote, avena, carrube e mangini, hanno imparato a pulirlo, hanno esplorato i finimenti del cavallo divertendosi tra briglie, redini e sella e hanno anche esplorato la sua casa, tra scuderie e box. E infine hanno conosciuto il passo, il trotto e il galoppo e uno per uno sono saliti in groppa a Mercurio”.

L’esperienza con i piccoli delle scuole è stata insomma così bella e incoraggiante che Astera non poteva non lanciare altre proposte! “Abbiamo in serbo molti progetti per la prossima stagione tesi a favorire l’inserimento e l’integrazione di chi vive una qualche forma di isolamento, diversità o restrizione – ha spiegato Francesco Attanasio, presidente di Astera e Counselor Professionista specializzato in counseling mediato dal cavallo – tra questi ci sono i minori sottoposti a misure restrittive per le quali l’attività mediata dal cavallo nonché l’acquisizione del mestiere di stalliere e groom può contribuire alla stabilità emotiva, a evitare gli estremi dell’impulsività, ad una migliore autodisciplina e padronanza di sé stessi. Lavorare con il cavallo insomma può diventare il volano per l’acquisizione di un forte senso di responsabilià: un essere vivente come il cavallo che dipende dall’essere umano e dalle sue cure esige una presa di coscienza dei propri doveri, rende autori delle proprie esperienze e contemporaneamente spettatori di sé stessi. Ma con ‘Cavalli e carezze’ vogliamo in generale che tutti, bambini e adulti, possano imparare a relazionarsi con la diversità, e il cavallo, proprio nella duplice natura di simile e diverso, è di per sé un mediatore che permette alla persona di elaborare in modo graduale i concetti di alterità, di vincolo comunicativo, di diversità. Il cavallo rappresenta una grande risorsa in questo senso un forte elemento di mediazione neutra”.

Questo e molto altro ancora sarà raccontato da Astera nello stand che allestirà nel centro ippico durante il Gran GalàIl protagonista sarà sempre lui, Mercurio, che a sua volta ha una storia molto particolare: dopo una onorata carriera agonistica e tanti concorsi nazionali, ebbe un grave incidente e i tecnici decretarono che doveva essere soppresso. La sua ex proprietaria invece decise di salvarlo e lo donò all’associazione. Oggi Mercurio, criniera bianca e carattere mite e affettuoso, è il cavallo perfetto per l’attività di counseling del gruppo. Intorno a lui lavorano professionisti e appassionati come appunto Francesco Attanasio e Angela Andriola, Mariateresa Balestra, pedagogista, e Fabio Rubino, 21 anni, istruttore di equitazione. Tutte le attività di Astera saranno realizzate presso l’ASD Centro Ippico Luigi Zizzi a Pozzo Faceto di Fasano, una meravigliosa struttura di 12 ettari nata tre anni fa grazie all’impegno di due fratelli, Giovanni e Nicola Zizzi, nella quale si organizzano concorsi regionali e nazionali e stage con istruttori di fama nazionale.

Astera è una associazione che sviluppa iniziative di aiuto e sostegno alle persone in difficoltà. Oltre al Laboratorio Teatrale, si occupa di “Alzheimer” attraverso un Centro di Ascolto, cicli di incontri di formazione e informazione sulla malattia, gruppi di auto mutuo aiuto per i familiari, e laboratori creativi.

Per saperne di più o avere maggiori informazioni su Astera: www.associazione-astera.it

Stefania Culurgioni

Pubblicità pescheria nautilus ostuni