Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

L’Università Popolare G.Cesaria di Carovigno con il patrocinio del comune di Carovigno organizza per domani sera alle 18,30 presso la Sala Conferenze del Castello Dentice di Frasso la presentazione del libro “Verso le cose perse” di Pasquale Scalone(ed. Manni).Interverranno Ferdinando Sallustio e il giornalista Francesco Roma che dialogherà con l’autore. “Verso le cose perse” è un libro di fantascienza, allo stesso tempo apocalittico e pieno di speranza, commovente ed ironico, attento a valori fondamentali come l’amicizia, la libertà, il coraggio: è il racconto del viaggio che la carovana dei protagonisti fa per raggiungere il mare e procurarsi l’acqua che lenisce le ferite del morbo e per diventare Padri rifondatori di una nuova civiltà. E’ la metafora di un viaggio anche nel nostro mondo attuale, nella nostra comunità, nella nostra famiglia e dentro noi stessi, alla ricerca delle “Cose perse” che danno senso alla nostra vita: la comunicazione, le infrastrutture, l’organizzazione sociale,ma soprattutto l’amore per la vita e per la cultura, che, come affermava il grande Cesare Zavattini, non è altro che “creazione di vita”. Il libro presenta tutti gli ingredienti giusti e ben dosati : l’incognita del viaggio, i colpi di scena, una coralità di personaggi, una velata storia d’amore e un finale a sorpresa. E’ scritto in una prosa che scorre : le frasi sono brevi e sembrano scaturire le une dalle altre, il che dà ritmo alla lettura. Pasquale Scalone è nato ad Ostuni. Ufficiale della Guardia di Finanza in servizio, si è avvicinato alla narrativa tardivamente, quasi alla soglia della cinquantina e con questo libro compie un folgorante esordio nel mondo della narrativa, confermando le sue doti di lettore onnivoro e di acuto recensore di volumi già mostrate negli articoli scritti per il mensile “Lo Scudo”.

Di Angela Anglani

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

POTRESTI ESSERTI PERSO...