Usura, lesioni e maltrattamenti in famiglia: arrestato un uomo

Deve scontare la parte residua di una pena di cinque anni e sei mesi di reclusione un 62enne residente a Ostuni.

AUTO POLIZIA COMMISSARIATO OSTUNI 2 1
AUTO POLIZIA COMMISSARIATO OSTUNI 2 1
Volantino Spazio Conad Mesagne

La giustizia presenta il conto a un 62enne di Ostuni, R.S., che deve scontare la parte residua di una pena complessiva di 5 anni e sei mesi di reclusione per i reati di usura, lesioni personali e maltrattamenti ai danni della moglie e dei figli.

L’uomo è stato raggiunto da un ordine di carcerazione in regime di domiciliari emesso dalla Procura della Repubblica di Brindisi ed eseguito dai poliziotti del commissariato di Ostuni. I fatti risalgono al periodo in cui il 62enne gestiva insieme al figlio un bar, quando erogò un prestito ad un anziano, per poi chiedere la restituzione applicando tassi usurari del 10 e 15 per cento. Dopo la ribellione della vittima, padre e figlio passarono alle vie di fatto, percuotendolo.

Continua a leggere su OstuniNotizie.it