Commissariato di Ostuni Coronavirus

Allertati dal compagno della donna, una pattuglia del commissariato di Polizia è intervenuta tempestivamente scongiurando il peggio.

Una donna di 40 anni ha tentato il suicidio, è stata salvata dai poliziotti prima e dai sanitari del 118 poi. E’ successo nel pomeriggio di oggi 30 dicembre. La donna ha tentato di togliersi la vita ingerendo del detersivo, ed è stata soccorsa grazie all’intervento del compagno che ha allertato la Polizia appena accortosi dell’accaduto. Sul posto si è recata una pattuglia del commissariato di Ostuni.

I poliziotti appena arrivati hanno incontrato il compagno convivente della donna, che ha fatto strada, ha aperto la porta con le chiavi e così gli agenti hanno trovato la donna. Hanno effettuato i primi soccorsi, poi il 118 ha pensato al resto. Ora la 40enne è ricoverata presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Non sono noti i motivi del gesto disperato.