La Polizia e Carabinieri salvano una donna incastrata in macchina a causa del maltempo

L’intervento di salvataggio è stato posto in essere in modo congiunto con i militari della Compagnia Carabinieri di Fasano.

Nel pomeriggio di ieri, a causa della bomba d’acqua che ha colpito il territorio di Ostuni e che ha creato notevoli disagi alla viabilità e alla cittadinanza, personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Ostuni ha tratto in salvo una donna che era rimasta bloccata nella sua auto a causa dell’allagamento del sottopasso sito all’interno del complesso residenziale di Rosa Marina.

Giunti sul posto, gli agenti operanti subito si avvedevano che la signora era bloccata all’interno del veicolo a causa dell’alto livello di acqua che aveva raggiunto gli specchietti retrovisori esterni, tanto da impedirle di uscire dall’abitacolo e, con prontezza, si adoperavano per raggiungere la donna, percorrendo circa trenta metri immersi completamente nell’acqua mista a fango che, in alcuni punti del sottopasso, toccava circa 1,50 mt di profondità.

Aperta la portiera posteriore lato guida, la donna veniva estratta dall’abitacolo, caricata a spalle fino a raggiungere le autovetture di servizio. Alla donna venivano subito prestate le cure del caso da personale medico del Servizio 118 che constatava nel complesso buone condizioni di salute. L’intervento di salvataggio è stato posto in essere in modo congiunto con i militari della Compagnia Carabinieri di Fasano.