Irregolarità e abusivismi, chiuso un locale ad Ostuni e denuncato il titolare

Commissariato di Polizia di Ostuni
Adv
Adv
Grafiche Nacci

I controlli hanno riguardato vari esercizi commerciali della Città Bianca.

Opere abusive e irregolarità sono state riscontrate in un locale di Ostuni. Il titolare dell’attività è finito nei guai a seguito di un sopralluogo effettuati dalla Squadra amministrativa della divisione di polizia amministrativa della questura di Brindisi, unitamente a personale del commissariato di Ostuni, del Sian/Asl di Brindisi e della Polizia Locale di Ostuni.

Adv

In uno di questi, da quanto appurato dagli investigatori, si sarebbe esercitata la somministrazione di alimenti e bevande sul posto “in assenza delle autorizzazioni previste dalla legge con presenza di avventori intenti a consumare, riscontrando anche l’esistenza di importanti opere strutturali abusive”. Queste le violazioni amministrative accertate, il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di abusivismo edilizio.

Inoltre, in applicazione dell’art. 61 comma 3 della Legge Regione Puglia n. 24/2015 è stata disposta la chiusura immediata dell’esercizio di ristorazione con una prevista sanzione amministrativa da 2.500 a 15.000 euro con ammesso pagamento ridotto di 5mila oltre alle spese di procedimento.

Adv
Volantino Spazio Conad Mesagne
Adv