Incidente sul Lavoro - Ostuni

Incidente sul lavoro, indagini in corso da parte della Polizia Locale e lo Spesal di Brindisi.

La Polizia Locale di Ostuni e lo Spesal di Brindisi hanno avviato un’indagine dopo un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere ad Ostuni. Disposto il sequestro probatorio dello stesso cantiere che si trova in pieno centro. Trasferito in ospedale, al “Perrino” di Brindisi, un 37enne.

Giunto in codice giallo nell’ospedale del capoluogo i sanitari hanno sottoposto il manovale ad una serie di esami clinici, che hanno escluso gravi lesioni. Oltre alcune escoriazioni è stata accertata la presenza di una frattura alla caviglia, in seguito alla caduta.

Disposta da parte degli stessi medici una prognosi di 30 giorni per l’operaio. Secondo una prima ricostruzione all’interno del cantiere era in atto un’operazione complessa per la gettata di cemento sui pilastri. Le forze dell’ordine, coordinate dal comandante Vincenzo Dinoi, hanno acquisito già una serie di elementi per ricostruire tutte le fasi della caduta accidentale del giovane.

L’attività investigativa viene svolta dalla Polizia Locale della Città Bianca in stretta sinergia con i tecnici dello Spesal dell’Asl di Brindisi. Investigatori che hanno anche ascoltato le altre persone presenti nel cantiere nel momento in cui è avvenuta la caduta del 37enne, dimesso nella giornata di ieri dal “Perrino” di Brindisi.