Corteggia la titolare del bar e punta la pistola contro un dipentente: arrestato

Carabinieri di Ostuni
Carabinieri di Ostuni
Volantino Spazio Conad Mesagne

Ai domiciliari un 52enne ostunese, l’episodio è avvenuto nella notte tra il 29 e il 30 giugno a Casalini.

Nottata particolarmente movimentata quella tra il 29 e il 30 giugno nella frazione di Casalini, Cisternino. Un uomo dapprima avrebbe avanzato pesanti avance alla titolare di un bar da lui frequentato, poi avrebbe puntato la pistola e minacciato di morte il dipendente accorso in difesa della donna. A.G., 52enne di Ostuni domiciliato a Casalini, si trova adesso ai domiciliari. I carabinieri di Cisternino hanno arrestato il 52enne intorno alle 8 del 30 giugno, dopo aver ricostruito la vicenda. Il gip del Tribunale di Brindisi ha convalidato l’arresto e applicato la misura cautelare l’1 luglio. Il 52enne è difeso dall’avvocato Vito Cellie.

I carabinieri hanno sequestrano l’arma, sicuramente della stessa arma usata per minacciare, il dipendente del bar. L’arma corrisponde a quella vista dagli agenti nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza. l’uomo è stato fermato dai carabinieri e arrestato. Durante l’interrogatorio esclude in maniera categorica le avance – sottolinea però di – aver perso la testa dopo l’intervento ingiustificato del dipendente del bar.