Brindisi, una 14enne muore in ospedale: aveva il Covid

Ospedale Perrino Brindisi
Adv
Adv
Grafiche Nacci

Febbre e vomito, poi la scoperta del Covid e, dopo il ricovero in ospedale, la morte.

Una 14enne è deceduta nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi. La ragazzina era stata portata nei giorni scorsi con febbre e vomito all’ospedale di Ostuni. È stato qui che i medici hanno accertato la sua positività al Covid e, successivamente, l’hanno trasferita nel reparto di Pediatria del Perrino di Brindisi.

Adv

Le sue condizioni sono peggiorate velocemente, al punto che si è reso necessario il ricovero in Rianimazione dove questa mattina la 14enne, che era vaccinata con tre dosi, è morta. Ora sono in corso gli accertamenti clinici per verificare le cause del decesso.

«Potrebbe essere stata una sindrome da disfunzione multiorgano, legata a una risposta infiammatoria sistemica, ad aver causato questa mattina il decesso di una 14enne nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi». Lo spiega Fulvio Moramarco, direttore del reparto di Pediatria dell’Ospedale Perrino. A quanto si apprende, sono in corso accertamenti per capire cosa possa aver causato la risposta infiammatoria. La ragazzina, vaccinata con tre dosi, era risultata positiva al Covid dopo il tampone di routine in ospedale. Al momento non risulta che avesse patologie pregresse.

Intorno alle ore 5 di sabato 8 ottobre la ragazzina, con febbre e vomito, era stata portata al Perrino, dopo essere stata in un primo momento al pronto soccorso di Ostuni. Al Perrino era stata ricoverata nel reparto di Pediatria. Nella notte tra sabato e domenica le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate ed è stato disposto il trasferimento in Rianimazione.

Adv
Volantino Spazio Conad Mesagne
Adv