Incidente Autocisterna Gas Ostuni

Le operazioni sono durate esattamente 24 ore. Il delicato intervento di travaso di gas gpl dal serbatoio del mezzo ha visto impegnate più squadre dei vigili del fuoco.

Gran lavoro da parte dei vigili del fuoco di Brindisi, Ostuni e Bari che, incessantemente, per 24 ore sono stati occupati con le operazioni di travaso del gas presente nel serbatoio e la messa in sicurezza del mezzo pesante.

Si sono concluse intorno alle 9.30 di questa mattina (martedì 26 ottobre 2021) le operazioni di recupero dell’autocisterna piena di gas gpl che ieri mattina (lunedì 25 ottobre) si è ribaltata sulla carreggiata nord della statale per Bari, all’altezza della località marina Torre Pozzelle.

Il delicato intervento di travaso di gas gpl dal serbatoio del mezzo ha visto impegnate più squadre dei vigili del fuoco intervenute dal comando provinciale di Brindisi, dal distaccamento di Ostuni e da Bari, coordinate dal comandate Giulio Capuano e dal funzionario di soccorso. Gli agenti della Polizia stradale si sono occupati, invece, della gestione della viabilità, oltre al personale dell’Anas.

Quasi 24 ore di lavoro intenso da parte dei pompieri che hanno, dapprima, estratto vivo il camionista rimasto incastrato, hanno messo in sicurezza il luogo, travasato il gas ed seguite le operazioni di ribaltamento e messa su strada del veicolo incidentato con l’ausilio dell’autogru. Il conducente del mezzo ha subito un trauma cranico ma è cosciente. Doveva essere sottoposto a tac full body.