Carabinieri di Ostuni
Carabinieri di Ostuni
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Dal 9 aprile una madre e la propria figlia di sei anni non sono più rintracciabili.

Il 9 aprile scorso la donna, con la propria figlia, venivano accompagnate dalla nonna paterna a Martina Franca, dove la minore frequenta la scuola dell’infanzia. Lasciata la donna e la bambina, l’anziana signora ritornava a riprenderli all’ora stabilita davanti alla scuola.

Non vendendole, entrava nell’istituto scolastico per chiedere notizie e veniva informata che la madre aveva già in precedenza prelevato e portato via la bambina da scuola.

Vani erano i tentativi della nonna nel contattare la madre attraverso il suo cellulare. Immediatamente, veniva avvisato dell’accaduto il padre della minore il quale, a sua volta, tentava di  rintracciare la propria compagna senza ottenere alcuna risposta.

Successivamente  l’uomo  si  recava  ai Carabinieri della Stazione di Ostuni al comando del Luogotenente Federico SABATELLI  per  depositare una denuncia per sottrazione di minori. I Carabinieri di Ostuni mantengono un stretto riserbo circa le indagini e soprattutto le motivazioni dell’allontanamento della donna con la propria figlia.

L’uomo  si affidato all’avv. Vito Cellie al fine di comprendere le cause dell’allontanamento e soprattutto  per poter rivedere e riabbracciare sua figlia. Da parte sua il legale chiarisce che è necessario ed urgente che il proprio assistito possa rivedere sua figlia, precisando che la vicenda potrà essere risolta unitamente alle Istituzioni preposte.