Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Divelte le porte del campo. Danneggiato il manto in erba sintetica, ripristinato da poco dopo che qualcuno nel settembre del 2018 aveva tentato di incendiarlo.

Vandali nuovamente in azione ad Ostuni: nelle mire di alcuni balordi il circolo tennis della Città Bianca, ed in particolare alcune aree sportive. Presentata una denuncia contro ignoti da parte della presidenza del circolo all’indomani dell’ennesimo sfregio subito al campo di calcio a 8.

Danni rilevanti, in un periodo storico, non certo facile anche per lo sport non professionistico. Settore alle prese con le misure restrittive dell’emergenza sanitaria da Covid-19.
Ignoti, infatti, si sarebbero introdotti all’interno della struttura, andando a rovistare la recinzione già in passato oggetto di gravi danneggiamenti, rompendo reti e porte. Divelti anche alcuni cartelli.

Una situazione incresciosa. Non la prima anche nel corso degli ultimi tempi che si verifica nella zona del Campus della Città Bianca. «Non posso che esprimere la mia amarezza e rabbia per quanto avvenuto. Tutti noi – spiega il presidente del circolo tennis di Ostuni Cosimo Suma – stiamo facendo sacrifici enormi in questo particolare momento storico. Di fronte a questo, invece, si consente a molti teppisti di bivaccare tranquillamente nell’area campus. Sono danneggiamenti che mi mortificano perché probabilmente non meritiamo di avere strutture aperte ed organizzate per fare attività fisica».

Lo stesso massimo responsabile del Circolo sottolinea un altro aspetto di questa vicenda, anche per il reiterarsi di questi episodi. «Sono altrettanto certo che molti dei genitori di chi commette queste bravate sono in prima linea –conclude Suma- a contestare alle varie amministrazioni, a prescindere dalle appartenenze politiche, la mancanza di aree verdi dove poter tranquillamente fare attività fisica».

Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Orari Conad Mesagne

Un’indagine aperta da parte della Polizia di Stato che segue anche altri fatti di cronaca, come detto, riguardanti i danneggiamenti all’interno del Circolo. Nel settembre del 2018 fu volontariamente incendiata un ‘area dello stesso campo di calcio, che poche settimane prima era stato riconsegnato alla città, dopo un lavoro portato avanti dal Circolo Tennis e dagli allora assessori ai lavori pubblici Francesco Palmisano ed allo sport Mariella Monopoli. Anche in quella occasione i segni dell’incendio contenevano rabbia, sdegno e indignazione tra le istituzioni ed i gestori della struttura.

Diverse sono state, anche nel recente passato, le segnalazioni di episodi che si sono verificati nell’intera area campus. Le ultime denunce, prima del Covid riguardavano esemplari, quasi unici di macchia mediterranea piantati da volontari e associazioni, volutamente incendiati: un’attenzione dedicata al boschetto dell’ Acquaro adiacente al circolo tennis ed all’area sportiva della zona, richiesta e dal compianto ex assessore ai servizi sociali del comune di Ostuni Benedetto Farina, promotore di una serie di iniziative a tutela dell’intera zona. Atti vandalici reiterati in uno dei pochi polmoni verdi della Città Bianca.

POTRESTI ESSERTI PERSO...