Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

A seguito del provvedimento odierno, A.V. di 47 anni, arrestato ieri dagli agenti del Commissariato di Ostuni è stato condotto in carcere

Nella sua abitazione sono stati rinvenuti oltre 120 gr. di hashish, materiale per il confezionamento delle dosi e una cospicua somma di denaro. Inoltre, è stata trovata nascosta sotto un letto una persona estranea che lì si era nascosta per non farsi scoprire. Questo “ritrovamento” ha determinato i poliziotti a una più attenta ed accurata verifica che ha dato esito positivo. Nella cucina sono stati trovati un panetto e una stecca di hashish, un bilancino elettronico di precisione, un coltello con lama intrisa di droga e una somma di danaro in diversi tagli.

Si sono approfonditi, inoltre, gli aspetti relativi all’individuo presente in casa assieme all’arrestato e, dopo l’esame dei cellulari l’intervento dei poliziotti si è rivelato oltremodo tempestivo poiché non solo è stata interrotta un’attività di spaccio ma si è messo fine anche ad un’usura in atto. Di fatti, l’uomo presente in casa, nel dicembre scorso, aveva ricevuto da A.V. un prestito con l’accordo di restituire il danaro aumentato del 25% e con l’ulteriore trattenuta di alcuni monili in oro quali garanzia. Alla fine del mese di gennaio, l’arrestato aveva iniziato a tartassare di messaggi di testo e audio la vittima minacciandolo di morte se non gli avesse restituito il denaro, nel frattempo aumentato. Inoltre, alla vittima erano stati imposti altri 150 euro per ogni giorno di ritardo e comunicato che i gioielli dati in garanzia, non sarebbero stati più restituiti.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Effettivamente, al momento della perquisizione domiciliare, la Polizia ha rinvenuto l’oro dato “in permuta” e altri preziosi di dubbia provenienza nonché un foglietto manoscritto ove l’usurato aveva segnato i numeri di serie delle banconote cedute ieri sera ad A.V. All’esito delle evidenze di prova acquisite, A.V. è stato arrestato dapprima è stato sottoposto ai domiciliari, nell’interrogatorio odierno è stato associato al carcere di Brindisi.

POTRESTI ESSERTI PERSO...