Pubblicità
Farmacia Matarrese Promozione solari estate 2020 Ostuni
Pubblicità
Pubblicità

L’operazione coordinata dal dott. Gianni Albano è stata effettuata dal Commissariato di Ostuni.

Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di una cittadina rumena F.V.(classe 1969), con regolare permesso di soggiorno, per maltrattamenti aggravati di un’anziana signora (ultranovantenne), presso la quale svolgeva mansioni di badante.

Le indagini erano state avviate a seguito della denuncia presentata dal figlio fortemente preoccupato per alcuni lividi notati sul corpo della madre, già gravemente malata.

Grazie all’installazione di telecamere all’interno dell’abitazione, i cui filmati sono stati passati al vaglio degli investigatori, hanno mostrato come la badante rivolgeva alla vittima ripetuti strattonamenti e schiaffi, nonché invettive verbali e appellativi offensivi di varia natura.

Le delicate e immediate indagini avviate e coordinate dalla Procura della Repubblica di Brindisi hanno fatto sì che si giungesse a evidenze probatorie tali che, condivise con il GIP, sono sfociate in un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico della badante, la quale è stata associata presso la Casa Circondariale di Lecce.

La tempestività di intervento delle Istituzioni ha consentito che si applicasse la disciplina del “Codice Rosso” e che si evitassero conseguenze irreparabili per la vittima.