La Polizia di Stato di Ostuni, in Carovigno, ha tratto in arresto nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio un soggetto.

Nel corso dell’operazione antidroga sono stati sequestrati 50 grammi di cocaina, 10 pasticche di metanfetamina del peso di 5,10 grammi, 82 grammi di hashish, 1 bilancino elettronico di precisione e diversa sostanza da taglio del tipo mannite.

L’arrestato, S.A., classe 1993, dopo le formalità di rito è stato associato presso il carcere di Brindisi.

L’attività ha tratto le mosse da un monitoraggio di alcuni consumatori del posto e dello spacciatore sino all’individuazione del nascondiglio della droga all’interno di un rudere nelle campagne dell’agro carovignese.

Dopo diverse ore di attesa da parte dei poliziotti nonostante le condizioni atmosferiche negative per l’abbondante pioggia dei giorni scorsi, S.A. veniva osservato entrare nella cascina in stato di abbandono e prelevare da un frigorifero una busta bianca.

Immediatamente bloccato, si accertava che all’interno vi era varia droga nonché strumenti per il peso e sostanza per il taglio e il confezionamento delle dosi.

Dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Brindisi.
L’indagine è coordinata dalla Procura della Repubblica di Brindisi e ora si concentrerà nell’individuazione della filiera di approvvigionamento dello stupefacente.

POTRESTI ESSERTI PERSO: