Un 34enne e un 31enne sono stati denunciati dai poliziotti per possesso di arnesi atti allo scasso e ricettazione.

Un 34enne e un 31enne di Brindisi sono stati denunciati dai poliziotti del commissariato di Polizia di Ostuni per possesso di arnesi atti allo scasso e ricettazione. Entrambi hanno precedenti per rapina, furto e droga.

Sono stati sorpresi nei pressi di auto in sosta sul litorale tra Specchiolla e Pantanagianni mentre si aggiravano con fare sospetto. “Si guardavano intorno cercando di scorgere all’interno di autovetture in sosta nei pressi del mare nonché nelle case”. Si legge in una nota del commissariato. Inevitabile il controllo. All’interno dell’abitacolo sono stati trovati numerosissimi strumenti per l’effrazione e una pennetta Usb di cui hanno fornito “giustificazioni di circostanza”.

“Immediati accertamenti però permettevano di risalire al fatto che la pen-drive rinvenuta era compendio di un furto subito da un professionista in Lecce in data 1 maggio 2019 quando gli fu asportata l’autovettura con all’interno una borsa da lavoro contenente la pennetta. Questa, riconosciuta dal denunciante, conteneva importanti files da lavoro riconducibili alla vittima”.

POTRESTI ESSERTI PERSO: