Intervento dei Carabinieri e della Polizia Locale a Ostuni. Il movente, la distanza tra le due postazioni di vendita.

E’ finita tra minacce, e con la comparsa di un coltello, la lite tra due ambulanti di ortofrutta venerdì mattina in via degli Emigranti, a Ostuni, a causa della presunta ridotta distanza tra i rispettivi luoghi di vendita.

Sono intervenuti sul posto, per sedare gli animi e raccogliere elementi indiziari sui fatti, i carabinieri della stazione di Ostuni e una pattuglia della polizia locale. Al termine degli accertamenti, i carabinieri hanno denunciato a piede libero uno dei due ambulanti, un 54enne di Ostuni, per violenza privata e porto di armi atte a offendere ai danni di un concorrente di Carovigno, che a dire della persona denunciata non avrebbe rispettato le distanze stabilite.

Nel corso della lite, l’ambulante di Ostuni avrebbe estratto un coltello a scatto.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.