Ma ciò che gli agenti sono riusciti a recuperare è stato sufficiente per denunciare un 29enne di Francavilla Fontana

Riesce a tenere fuori i poliziotti per il tempo necessario a fare sparire nello scarico del lavandino del bagno il contenuto di 45 dosi di cocaina, o almeno questo deducono gli investigatori del commissariato di Ostuni, che hanno trovato sul bordo dello stesso lavabo gli involucri vuoti, sigillati nella parte superiore con nastro adesivo nero. È accaduto in una villa di campagna in agro di Francavilla Fontana, dove il personale del commissariato di Ostuni era arrivato seguendo la pista dei “clienti” dell’inquilino di quella casa, C.P. di 29 anni, incensurato.

Prima di entrare nella villa, i poliziotti si sono appostati nei pressi, fermando due dei soggetti che si erano recati a fare provvista di sostanze stupefacenti, e trovandoli in possesso di dosi di cocaina. Dopo di che hanno deciso di entrare in azione. Ma la villa era sorvegliata da un impianto di videocamere, e da un grosso e aggressivo cane da guardia, ostacoli che da un lato hanno messo in allarme il sospettato, dall’altro hanno rallentato l’ingresso degli investigatori nell’abitazione.

C.P. apriva infatti la porta alla polizia solo dopo aver provveduto a disfarsi della droga, o almeno della maggior parte della stessa. Sul lavandino gli operatori del commissariato di Ostuni hanno trovato solo i già citati resti di involucri, qualche traccia di cocaina, un grammo e mezzo della stessa droga in un beauty-case, quattro dosi di marijuana in cucina, assieme ad un bilancino elettronico e a banconote di diverso taglio.

Dopo una consultazione con il pm di turno in procura, la polizia ha proceduto nei confronti di C.P., originario di Francavilla Fontana, con una denuncia a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due soggetti fermati all’esterno della villa con dosi appena acquistate sono stati invece segnalati come assuntori di droga alla Prefettura di Brindisi.

Continua su tutto il territorio comunale ed extra territoriale il lavoro al contrasto dello spaccio da parte del Commissariato di Ostuni diretto dal dott. Gianni Albano.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.