Blitz all’alba dei carabinieri di Pordenone. Arresti eseguiti nelle province di Brindisi e Pordenone. Gli indagati avrebbero commesso diverse rapine ai danni di uffici postali e istituto di credito.

Nove brindisini sono stati arrestati dai carabinieri di Pordenone nell’ambito di un blitz contro gli autori di una serie di rapine perpetrate ai danni di uffici postali e istituti di credito nel Nord-Est Italia. Gli arresti sono stato effettuati all’alba di oggi (giovedì 27 settembre) nelle province di Brindisi (nei Comuni di Fasano, Ostuni e San Vito dei Normanni, oltre al capoluogo) e Reggio Emilia.

Il blitz notturno è stato condotto da un centinaio di militari del Reparto Operativo di Pordenone e del comando provinciale di Brindisi, e ha riguardato i comuni di Brindisi, Fasano, Ostuni e San Vito dei Normanni.

A Brindisi, in particolare, c’è stato un massiccio dispiegamento di carabinieri, con l’ausilio anche di elicotteri che alle prime luci del giorno hanno sorvolato le periferie. Agli indagati è contestato il reato di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di rapine, detenzione di armi, sequestro di persona e ricettazione. Seguono aggiornamenti.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Comments are closed.