Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Erano in vacanza a Ostuni: 28 anni lui e 19 lei. Sorpresi dai poliziotti subito dopo aver ceduto la droga

Una coppia di fidanzati di Milano in vacanza a Ostuni, 28 anni lui e 19 lei, sono finiti agli arresti domiciliari perché sorpresi dai poliziotti del locale commissariato con dosi di doga. Si tratta di F.C. e G.G., sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’ambito dell’attività i poliziotti hanno sequestrato 28 grammi di hashish suddivisi in dosi, denaro e bilancino di precisione.

L’arresto risale a lunedì scorso. Gli agenti del commissariato di Ostuni sono stati attratti da due individui che confabulavano in modo sospetto davanti all’uscio di un’abitazione. Il modo in cui i due si sono congedati l’uno dall’altra ha indotto i poliziotti a pensare che si era appena consumata una cessione di droga. Da qui il controllo a carico dei due uomini e di conseguenza nell’abitazione sospetta al cui interno c’era la compagna di uno dei due fermati poco prima. I tre si sono dimostrati visibilmente agitati ed insofferenti tanto da convincere i poliziotti a eseguire una perquisizione.

Su un comodino vicino al letto matrimoniale c’erano dosi di hashish del peso di 26,50 grammi, un bilancino elettronico di precisione e una banconota da 20 euro ricevuta dalla coppia degli arrestati in cambio della cessione di 1 grammo e mezzo sempre di hashish all’acquirente che era sull’uscio assieme al pusher al momento dell’arrivo della polizia.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Dalle analisi tecniche è emerso che si trattava di hashish della famiglia del “bourbouka”, tipologia di hashish di lavorazione manuale marocchina, tra i più pregiati in commercio. Su disposizione del pubblico ministero di turno, Giusepep De Nozza, i due sono stati arrestati e posti ai domiciliari

I servizi di controllo del territorio di pertinenza da parte del Commissariato di pubblica sicurezza di Ostuni, proseguiranno nei prossimi giorni nell’ottica della sicurezza generale e sulla base di sempre più auspicate forme di collaborazione da parte della collettività tutta.

POTRESTI ESSERTI PERSO...