Il Commissariato di Ostuni
Il Commissariato di Ostuni
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

E’ stato fissato per il 6 marzo prossimo il processo per direttissima nei confronti di Gaetano Moro. Il 42enne della Città Bianca, difeso dall’avvocato Angelo Brescia, è stato già rimesso in libertà. Il giudice del tribunale di Brindisi Barbara Nestore nell’udienza di garanzia ha infatti, convalidato l’arresto e disposto per l’uomo l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Ostuni.

Moro non può abbandonare la propria abitazione dalle 21 alle 6: così è stato anche disposto dall’autorità giudiziaria. Durante questa udienza il legale di Moro ha chiesto ed ottenuto un termine a difesa al fine di poter visionare quanto contenuto nel fascicolo del pubblico ministero e «decidere, di concerto con il proprio assistito, la strategia difensiva da adottare nonché eventuale rito alternativo».

Ad essere contestato dall’avvocato di Moro il reato di ricettazione scaturito a seguito delle indagini. Moro è stato arrestato in flagranza di reato dai poliziotti del commissariato di Ostuni, che la notte tra lunedì e martedì, fu scoperto nel rubare alcune transenne di proprietà del comune, nei pressi della struttura che ospita il canile della Città bianca.