Cooperativa Pinto Prefettura 3
Cooperativa Pinto Prefettura 3
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Stipendi arretrati, incertezza sul lavoro, gravi disagi economici che si ripercuotono sulle loro famiglie: continua la mobilitazione degli operatori della Cooperativa Orizzonti di Ostuni, che gestisce la Rssa Pinto-Cerasino.

E’ stata ricevuta, ieri mattina, dal prefetto di Brindisi Annunziato Vardè una delegazione della cooperativa Orizzonti di Ostuni, i cui dipendenti ormai da mesi lamentano il ritardato pagamento degli stipendi, a causa di procedure burocratiche ancora senza soluzione con la Regione e di riflesso con l’asl di Brindisi. Durante il tavolo tecnico in prefettura, gli operatori del centro hanno chiesto lo sblocco dei fondi necessari ed arretrati per pagare parte delle mensilità pregresse, in attesa che la Regione emani il bando con la quale ridefinirà il numero di posti letto per provincia per le Rssa, come il Pinto – Cerasino di Ostuni.

Presenti all’incontro anche il primo cittadino Gianfranco Coppola e l’assessore ai servizi sociali Maristella Andriola e Giuseppina Scarano responsabile dei servizi socio sanitari dell’Asl di Brindisi. «Ringraziamo il Prefetto per l’interessamento dimostrato al problema. Entro 10 giorni ci ha assicurato – dichiara Laurita Orofino presidente della cooperativa Orizzoniti- che verificherà con la Regione, ed in particolare con l’assessore regionale al welfare Salvatore Negro, la tempistica necessaria per l’emanazione del bando».

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

POTRESTI ESSERTI PERSO...