DSC 0372
DSC 0372
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Piero Semeraro è stato scarcerato e si trova ai domiciliari, rimesso in libertà Gennaro Zizza.

E’ stato scarcerato ieri mattina Piero Semeraro il 26enne ostunese arrestato dalla Polizia di Ostuni nei giorni scorsi, con l’accusa di spaccio di droga ritenuta “pesante”. Il giovane della Città bianca si trova ora agli arresti domiciliari. Rimesso in libertà l’altro ragazzo coinvolto nella vicenda, perché al momento ritenuto estraneo ai fatti, Gennaro Zizza.  Ieri per i due c’è stata l’udienza di convalida davanti al giudice delle indagini preliminari Giuseppe Licci. Entrambi hanno raccontato la loro versione dei fatti. Semeraro, assistito dal suo legale di fiducia Giuseppe Bagnulo, nell’interrogatorio che si è svolto nel carcere di Brindisi, ha potuto ricostruire la dinamica dell’accaduto all’autorità giudiziaria, collaborando con i giudici ed escludendo l’attività di spaccio. La difesa, con l’avvocato Bagnulo, si è vista riconoscere queste circostanze ed ha ottenuto l’attenuazione della misura cautelare del carcere, con gli arresti domiciliari. L’operazione di Polizia in cui sono rimasti coinvolti i due giovani della Città bianca rientra in una più vasta attività d’indagine da parte del commissariato di Ostuni, finalizzata a stanare, soprattutto nel periodo estivo, possibili attività di spaccio o consumo di sostanze stupefacenti lungo il litorale della Città bianca. E sono già diverse le situazioni illecite scoperte dagli uomini del commissario Gianni Albano, che soprattutto in questi “caldi” giorni a ridosso di Ferragosto hanno intensificato i controlli in tutto il territorio di competenza. Sotto torchio i lidi tra Ostuni e Fasano, specialmente nell’area che da Torre Canne giunge al Pilone, e la costa di Carovigno, in particolare Santa Sabina e le zone adiacenti. Nei giorni scorsi, in alcuni casi sono stati scoperti anche dei minori acquistare sostanza stupefacente. Aree di parcheggio delle discoteche trasformate in centro per lo spaccio e per il consumo della droga. Di qui la necessità di aumentare gli accertamenti anche con servizi specifici da parte delle forze dell’ordine.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

POTRESTI ESSERTI PERSO...