Ospedale
Ospedale
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

La buona sanità esiste, il reparto di Cardiologia-UTIC del Presidio Ospedaliero di Manduria “Marianna Giannuzzi” ne è l’esempio più importante.

Con questa nota voglio esprimere un sentito ringraziamento a tutto il personale del reparto di cardiologia – UTIC del Presidio Ospedaliero di Manduria “Marianna Giannuzzi”, al primario dott. Francesco Cocco, alla dott.ssa Annunziata Ardito, alla dott.ssa Ilenia Di Summa, al dott. Gianni Spennati – che non esito a definire “il mio angelo custode” – e a tutto il personale infermieristico e ausiliario, per l’altissimo livello di professionalità dimostrata sia in fase pre-ospedaliera che in fase di ricovero.

In breve la mia storia: la sera del 5 aprile 2016 mi sono recato al pronto soccorso, con le avvisaglie di quello che poi ho scoperto essere un attacco cardiaco, e sono stato visitato con cura e attenzione dal dott. Spennati; dopo le analisi di routine sono stato ricoverato nel reparto UTIC per essere monitorato tutta la notte, fino al mattino seguente quando sono stato colto da infarto, grazie alla prontezza di tutta l’ équipe  medica e di tutto il personale infermieristico e ausiliario, sono riusciti a rianimarmi per il necessario trasferimento a Taranto, trasferimento non semplice, poiché durante il trasporto sono stato colto nuovamente da infarto, solo la rapidità e bravura del dott. Gianni Spennati e del dott. Mauro Spennati con l’ausilio della infermiera Giuseppina sono riusciti a risvegliarmi, permettendomi di giungere a Taranto e di essere sottoposto ad angioplastica con stent.

Ho immediatamente ricevuto assistenza e aiuto da tutto il personale in servizio, che mi ha fornito informazioni complete ed esaustive sul mio stato. Nonostante la generale concitazione per le mie condizioni al mio arrivo al pronto soccorso, ho percepito con nitidezza la totale disponibilità degli addetti, sempre pronti a rispondere a ogni richiesta di notizie più approfondite e di periodici aggiornamenti da parte mia e dei miei familiari lì con me. L’assistenza del personale è proseguita attenta e costante in ogni fase della mia permanenza nel Presidio e finanche nel trasporto presso la struttura tarantina. Alla professionalità indubbia si sono uniti l’attenzione, il rispetto e la cura per il paziente.

L’équipe medica ha mostrato grande competenza, gentilezza e umanità: mi sono sentito subito nelle mani di medici, infermieri e ausiliari speciali. La mia vita è salva grazie al pronto intervento di costoro e, in particolar modo, del dott. Gianni Spennati, che non smetterò mai di ringraziare per avermi teso la mano e avermi dato la forza di risalire dal buio per rivedere la luce.

La mia è la testimonianza di una persona che, nella disavventura, ha avuto la fortuna di trovare un Presidio ospedaliero nelle immediate vicinanze, ma soprattutto un reparto di cardiologia – UTIC nel quale prestano quotidianamente la loro opera professionisti competenti e umani, che meritano di avere a disposizione una struttura sanitaria che assicuri lo svolgimento della loro preziosa funzione di salvare vite. Una di queste è stata la mia: senza questi “angeli” io non sarei qui a raccontare la mia storia.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Il mio è un grazie, di Cuore.

Francesco De Pasquale

 

 

POTRESTI ESSERTI PERSO...