DSC 0372
DSC 0372
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Eseguita, inoltre, ordinanza di accompagnamento in comunità di una donna per droga.

Prosegue l’attività di controllo del territorio da parte del personale del Commissariato di P.S. di Ostuni, diretto dal Commissario Capo Gianni ALBANO.
Nell’ambito delle direttive rese dal Questore di Brindisi, Dott. Roberto GENTILE, rivolte alla prevenzione e repressione dei reati in generale ed, in particolar modo, di quelli che offendono il patrimonio, i poliziotti del Commissariato della Città Bianca, hanno effettuato diversi posti di controllo nei comuni di Ostuni, Carovigno e nelle annesse frazioni.
Le operazioni di verifica, particolarmente attive in seguito al furto di un camion con gru avvenuto nel corso della notte di sabato u.s. in Ostuni, si sviluppavano ad ampio raggio, setacciando palmo a palmo le innumerevoli contrade agricole del territorio, ivi comprese quelle ricadenti tra i comuni di Ostuni e Montalbano di Fasano.
Il cospicuo dispiegamento di uomini e mezzi era finalizzato ad evitare che i manigoldi potessero utilizzare il mezzo pesante per compiere assalti ai danni di banche e poste, attraverso il metodo delle spaccate.
Il dispositivo messo in campo dagli investigatori del Commissariato di Ostuni, sviluppatosi ininterrottamente sin da immediatamente dopo il furto, consentiva di rinvenire il camion con braccio meccanico. Lo stesso era stato appositamente occultato in un terreno agricolo, dietro ad alcuni alberi di ulivo, in un appezzamento terriero collocato tra Ostuni e Montalbano di Fasano.
Dal luogo del ritrovamento alle sedi dell’ufficio postale e della banca centrale della frazione fasanese vi è una distanza irrisoria, facilmente colmabile dai malintenzionati.
Il ritrovamento del mezzo pesante, del valore commerciale di oltre 30 mila euro, ha consentito di scongiurare la commissione di una spaccata nel corso del fine settimana appena passato, eludendo sul nascere i propositi delinquenziali grazie al tempestivo rinvenimento del mezzo da parte della Polizia di Stato ostunese.
Il ritrovamento descritto inoltre segue 2 altri rintracci di altrettanti mezzi pesanti con braccio meccanico, recuperati sempre dal Commissariato della Città Bianca nei mesi scorsi secondo una linea di costante monitoraggio del territorio di competenza che ha permesso, così, di sventare ben 3 possibili assalti a banche ed uffici postali della zona.
Inoltre mentre si portava a termine il significativo recupero del camion, altro personale, nel corso di un posto di controllo in Ostuni, intimava l’alt ad un’utilitaria al fine di effettuarne un più dettagliato controllo.
Alla guida veniva identificato un uomo del posto non in regola con la documentazione di guida, in quanto sprovvisto della carta di circolazione e colto nell’atto di condurre un mezzo già sottoposto a sequestro amministrativo. Gli Agenti, pertanto, procedevano con le sanzioni amministrative del caso, preso atto delle quali, il fermato rivolgeva ai poliziotti l’invito a “chiudere un occhio così vi offro un caffè”. Dinanzi al fermo rifiuto da parte della Volante, l’uomo proseguiva col suo sproloquio presentandosi come avvocato, nella speranza che ciò potesse avvalorare la sua posizione agli occhi del personale operante, dichiarando apertamente il falso, come poi dettagliatamente appurato in sede di ulteriori accertamenti.
Condotto in ufficio, compiutamente identificato in B.A., classe 1976, veniva denunciato d’intesa con l’A.G., per i reati di istigazione alla corruzione, falsa attestazione o dichiarazione ad un Pubblico Ufficiale sulla identità o su qualità personali, proprie o di altri, nonché sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro.
Infine, nel corso delle descritte operazioni di controllo, veniva dato esecuzione ad un ordine del giudice di ricovero presso una comunità di tipo educativo di una donna del posto, V.C., classe 1983, con conclamati problemi connessi allo spaccio ed al consumo di eroina, condotta nella struttura indicata ove dovrà espiare la pena residua di anni 3 mesi 1 e 28 giorni di reclusione per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope.
I servizi di monitoraggio del territorio di pertinenza da parte della Polizia di Stato di Ostuni, proseguiranno nei prossimi giorni, nell’ottica della sicurezza generale.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

POTRESTI ESSERTI PERSO...