Il giovane professionista ostunese era ricoverato presso il reparto di terapia intensiva del “Perrino” di Brindisi, dallo scorso 14 settembre 2015.

Non ce l’ha fatta il giovane geometra di Ostuni Fabio Contento, coinvolto in un incidente stradale lo scorso 14 settembre lungo la provinciale Ostuni – Villanova, a pochi passi dalla sua abitazione. Il giovane 36enne ostunese era alla guida della Fiat Punto e viaggiava con il padre, che oggi a distanza di quattro settimane lotta tra la vita e la morte.

I due viaggiavano a bordo in una Fiat Punto e stavano rientrando nella loro abitazione: erano a pochi passi dal cancello della villa, quando per cause in via d’accertamento da parte degli agenti della Polizia Municipale della Città bianca, la loro auto è stata tamponata da un mezzo furgonato, guidato da un 23enne della Città bianca. L’impatto, che si verificò lo scorso 14 settembre 2015, apparse piuttosto grave già dai primi soccorsi.

Il giovane è rimasto ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale “Perrino” di Brindisi, fino ad oggi.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

1 commento

Comments are closed.