Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Diverse le aziende prese d’assalto la notte scorsa nella zona industriale della città.

La zona industriale di Ostuni presa d’assalto dai ladri. Nella notte scorsa, sono stati cinque i furti in aziende note nella Città Bianca, torna dunque la paura e non mancano le proteste nei confronti sia del Consorzio “Asi” che del “Comune di Ostuni”. Nel mirino, di quella che potrebbe essere una banda specializzata, le aziende “Calò Lenoci”, “Orthogea”, “Nosarti Carrozzeria” ed “Ecoimpresa”. Un bottino consistente tra computers, monitors ed altre attrezzature, per un valore che supera 100 mila euro. Un colpo duro quello inferto agli operatori della Città bianca in un periodo storico non certamente favorevole dal punto di vista economico. La razzia degli stabilimenti sarebbe avvenuta nel cuore della notte: gli ignoti sono riusciti ad entrare eludendo i sistemi di videosorveglianza esterni. Poi hanno forzato i vari ingressi, in alcuni casi quelli principali, in altri accessi secondari, ed avrebbero prelevato illecitamente la refurtiva. Furti in serie,tutti in una sola notte, favoriti anche dalle condizioni di buio incessante in cui si ritrovano le aree. In una lettera indirizzata all’Asi, ed in particolare al presidente Marcello Rollo, all’ingegnere Pietro Palma, ed al consigliere di amministrazione Nicola Santoro, l’azienda “New Wind” di Ostuni denuncia lo stato di scarsa illuminazione presente in una delle aree della zona industriale di Ostuni. “L’impianto esterno di via “Dell’Edilizia” risulta non funzionante da parecchi giorni. Questo comporta importanti disagi all’utenza lavorativa, nonché a favorire” – sottolineano i vertici dell’impresa – “attività delinquenziali come accaduto nelle scorse ore, dove in zona c’è stata una serie di furti. Vi invitiamo ad un celere ripristino dell’illuminazione”.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

POTRESTI ESSERTI PERSO...