pitbull
pitbull
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Il giovane dell’associazione podistica Ostuni Runner’s è stato aggredito da quattro pitbull: si tuffa in mare per sfuggire dalla furia dei cani.

E’ ricoverato nel reparto di ortopedia dell’Ospedale di Ostuni, Agostino Saponaro azzannato dagli animali mentre correva lungo una delle spiagge di Monticelli. Al giovane ostunese sono state riscontrate fratture alla mano sinistra ed alcune importanti ferite alla coscia ed al gluteo. Resterà sotto osservazione ancora per qualche giorno: le sue condizioni saranno monitorate costantemente anche per valutare se il contatto con i cani ha potuto procurarli delle infezioni.

A salvarlo è stato, intanto, l’istinto di vedere nell’acqua l’unica ancora di salvezza per sottrarsi al furore dei pitbull che avevano già ampiamente iniziato ad azzannarlo. Secondo quando raccontato da alcuni testimoni i cani erano di proprietà di alcuni turisti che a bordo di un camper si trovavano in quel momento in sosta nell’area di Monticelli. Recuperati gli animali, dopo quanto avvenuto, sarebbero andati via senza lasciare traccia. Le forze dell’ordine starebbero acquisendo tutta una serie di elementi per verificare la dinamica dell’aggressione: nelle prossime ore, potrebbe anche essere informata la procura di Brindisi per ulteriori accertamenti. Sul posto erano giunti tempestivamente anche gli agenti della polizia municipale di Ostuni per le fasi di soccorso del ferito e ricerche del proprietario dei cani. Saponaro ha provato a divincolarsi. Ha cercato di liberarsi dalla morsa dei pitbull. I quattro cani insieme, però, lo hanno accerchiato ed iniziato in maniera violenta ad azzannarlo, sia sugli arti inferiori che nella parte superiore del corpo.