Poliziotti
Polizia
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

I poliziotti del Commissariato di Ostuni proseguono la loro attività.

Di Seguito il Comunicato del Dirigente dott. Francesco Angiuli

Riceviamo e Pubblichiamo

Si comunicano, di seguito, gli esiti di due distinte operazioni concluse dal personale del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce, in stretta sinergia coi colleghi di questo Commissariato di P.S. Tale attività s’inquadra nell’ambito dei servizi espletati in quest’ultimo periodo da detti operatori che, per effetto di stabile aggregazione in questo Commissariato di quel Reparto, stanno fornendo un validissimo ausilio e supporto tecnico per il controllo del territorio nelle ormai animatissime località marittime e contrade ostunesi.

Innumerevoli i controlli (su strada, a carico di sorvegliati speciali e ad esercizi pubblici a rischio, quali bar frequentati da malviventi, discoteche, stabilimenti balneari, circoli ricreativi, etc.) espletati dai poliziotti nell’ambito di tale minuziosa attività di polizia, in seno alle quali si collocano le ulteriori due brillanti operazioni che i “poliziotti” del prefato Reparto Prevenzione Crimine di Lecce hanno messo a segno, nella giornata di ieri, d’intesa con i colleghi del Commissariato:

  1. denuncia, in stato di libertà, di G. E. (da Ostuni, di anni 20), ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di grammi 30 di sostanze stupefacenti del tipo hashish (art. 73 D.P.R 309/90) ed il sequestro amministrativo di grammi 0,25 di hashish a carico di N. (da Ostuni, di anni 21), al quale è anche stata ritirata la patente di guida.

I fatti. Nel tardo pomeriggio, mentre effettuavano un pattugliamento nella centralissima piazza Risorgimento, gli Operatori procedevano al controllo dei predetti giovani, i quali viaggiavano a bordo di autovettura condotta da N. G. Preso atto dello stato d’inquietudine che G. E. aveva lasciato trasparire, suo malgrado, gli Agenti avevano proceduto ad immediata perquisizione personale sul posto, rinvenendo indosso allo stesso oltre grammi 30 di sostanza stupefacente del tipo hashish, un taglierino, altri oggetti atti al confezionamento di dosi, danaro contante per alcune centinaia di euro. La droga, era artatamente nascosta dal giovane all’interno dello slip. In perfetta sinergia col personale di questo Commissariato di P.S., tempestivamente, gli stessi Operanti avevano esteso l’attività di ricerca nell’abitazione dello stesso giovane, attività che, tuttavia, sortiva esito negativo (INDAGINI ANCORA IN CORSO). A perquisizione personale sul posto era anche stato sottoposto N. G., il quale era stato trovato in possesso qualche dose della droga dello stesso tipo;

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
  1. denuncia,, in stato di libertà, di C. B. (anni 29), pluripregiudicato da Villa Castelli (BR), ritenuto responsabile di possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso, colto nel flagrante possesso di numerosi piedi di porco, leve, cacciaviti di varie dimensioni, torce, taglienti flex, molette, sacchi in juta, etc., occultati all’interno della propria autovettura.

I fatti. Nella tarda mattinata, a seguito di controllo stradale eseguito in contrada Galante (ove era stata disposta una minuziosa attività di controllo del territorio a causa di qualche furto ivi verificatosi), veniva intimato l’alt all’autovettura  (Fiat punto) sulla quale viaggiava C. B., pluripregiudicato, il quale era stato notato aggirarsi in zona. Il contestuale controllo eseguito anche all’interno del bagagliaio dell’automobile, consentiva di rinvenire, e sottoporre a sequestro, numerosissimi attrezzi atti allo scasso, ivi accuratamente occultati.

In ragione del suo status di pluripregiudicato e, segnatamente, della specificità dei precedenti penali annoverati, costui è stato oggetto di richiesta al Questore di Brindisi di foglio di via obbligatorio dalla citta di Ostuni, per la durata di anni TRE (INDAGINI ANCORA IN CORSO).

            Prosegue, incessante, l’attività di controllo in tutto il territorio di competenza, al fine di scongiurare fatti delittuosi di qualsivoglia natura.

POTRESTI ESSERTI PERSO...