IMG 5166
IMG 5166
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Circa 200 kg. di mitili (“cozze nere tarantine”) sequestrati. E’ il risultato di un blitz effettuato nella mattinata odierna presso l’area mercatale di Largo Sonnino in località Ostuni (BR) dai militari della Sezione di Polizia Marittima della Guardia Costiera di Brindisi, coordinati dal Capitano di Vascello Mario VALENTE, congiuntamente al personale del Nucleo commercio della locale Polizia Municipale, diretto dal Maggiore Francesco LUTRINO.
L’operazione di oggi, che fa seguito alle già numerose e sistematiche collaborazioni tra i due Comandi, scaturisce da alcune segnalazioni di cittadini ostunesi pervenute alla Capitaneria di porto di Brindisi che lamentavano la vendita di prodotti ittici per le vie cittadine in spregio a qualsiasi buona norma igienico/sanitaria.

L’attività ispettiva è scattata quando il personale operante, giunto presso la suddetta area mercatale, ha individuato un commerciante abusivo che aveva allestito una “bancarella di fortuna”, esponendo per la successiva vendita circa 200 kg. di mitili (“cozze nere tarantine”). Scattati i controlli di rito, è stato constatato già a prima vista il cattivo stato di conservazione del prodotto ittico nonché una precaria situazione igienico-sanitaria, oltre che l’assenza di qualsivoglia licenza/autorizzazione in possesso al trasgressore colto sul fatto. Interessato il Servizio Veterinario presso la locale Asl ai fini della constatazione di quanto accertato, il personale ispettivo, con il coordinamento del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi, ha proceduto al sequestro dell’intera partita di mitili, denunciando a piede libero un 61enne già noto alle autorità intervenute, distruggendo in discarica comunale il prodotto in parola, quale corpo del reato.

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

Tali operazioni, mirate alla salvaguardia della salute pubblica e delle risorse marine condotta dalla Capitaneria di porto ed al contrasto al commercio abusivo condotto dalla Polizia Locale, proseguirà anche nei prossimi giorni, per questo il Comandante VALENTE, “invita tutti gli operatori del settore al rispetto delle direttive dell’Unione Europea e del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, per garantire ed assicurare ai consumatori la qualità dei prodotti immessi sul mercato nonché tutelare l’ambiente e la regolare commercializzazione dei prodotti ittici”.

POTRESTI ESSERTI PERSO...