Ingresso
Ingresso
Pubblicità
Farmacia Matarrese estate 2020 Ostuni
Pubblicità

Proseguono incessantemente le indagini della Polizia Giudiziaria affidate dalla Procura della Repubblica di Brindisi agli inquirenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza della Città Bianca, dopo il crollo del rivestimento del soffitto della “Seconda E” dell’istituto “Enrico Pessina” di Ostuni. Dalle indiscrezioni sarebbero dieci le persone informate ed ascoltate dagli investigatori del commissariato subito dopo l’accaduto. Intanto il sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola ha dichiarato: “Noi ci affidiamo completamente alla magistratura che mi auguro farà celermente luce su tutto. Qui c’è una responsabilità della messa in opera di quell’intonaco e di chi, in caso di errori, doveva controllare che tutto fosse fatto a regolare d’arte. Si tratta solo di dare nomi e cognomi. Io mi costituirò parte civile perché il danno di immagine alla città è enorme”.

Nelle prossime ore la Procura della Repubblica emetterà i primi avvisi di garanzia

Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne
Promozione Spazio Conad Mesagne

POTRESTI ESSERTI PERSO...