Delfino Spiaggiato Rosa Marina
Delfino Spiaggiato Rosa Marina
Pubblicità
Farmacia Matarrese Ostuni
Pubblicità
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Un delfino è stato ritrovato spiaggiato e primo di vita sulla spiaggia del consorzio di “Cala di Rosa Marina”. Il mammifero di circa 2 metri è stato visto da un residente della zona che ha allertato il presidente del consorzio, Antonio Clarizio, che ha avviato le procedure del caso.

Sul posto tempestivo l’arrivo di una pattuglia degli agenti della polizia municipale della città bianca e del personale del servizio veterinario dell ‘Asl di Brindisi. Impossibile dai primi accertamenti stabilire le cause del decesso del delfino. Per la rimozione della carcassa interessato anche l’ufficio “Ecologia” del comune di Ostuni. Dopo i diversi esemplari di tartarughe “Caretta caretta” spiaggiati durante il periodo estivo soprattutto lungo il litorale nord della costa ostunese, il ritrovamento di ieri, è il secondo relativo a questa tipologia di mammifero. Nella prima metà di settembre, infatti, nei pressi della spiaggia di Santa Lucia fu rinvenuto un altro delfino, di taglia nettamente inferiore, rispetto a quello ritrovato nei pressi di Cala di Rosa Marina. Una spiaggia non certo grandissima, con la carcassa del dell’esemplare marino trascinata dalla forza dell’acqua nei pressi degli scogli. L’ ultimo episodio di mammiferi rinvenuti , purtroppo, in questo caso è avvenuto a ridosso del parco regionale “delle dune costiere”, dove animali e piante trovano protezione e vita: ma, per le motivazioni più disparate e che nulla hanno a che fare con l’Ente parco, più volte nell’ultimo periodo per rettili e mammiferi le spiagge di quest’area sono divenute luoghi silenziosi di morte. Inquinamento derivante dalle imponenti imbarcazioni e attività di pesca, non sempre rispettose dei parametri legislativi: potrebbero essere ricercate in questi aspetti le motivazioni dei continui decessi di tartarughe e delfini lungo le coste pugliesi dell’Adriatico.

Pubblicità pescheria nautilus ostuni