Villanova, Brescia (PD): “Nessuna novità sulla pulizia del porticciolo”

Villanova Porto Posidonia aprile 2022
Volantino Spazio Conad Mesagne

Villanova, Brescia (PD): “Alla vigilia delle vacanze pasquali, nessuna novità sulla pulizia del porticciolo”.

Pochi giorni al ponte per le festività pasquali e nella Città Bianca si torna a parlare della situazione in cui versa la frazione marina di Villanova ed in particolar modo del porticciolo turistico.

A tornare sull’argomento è l’ex consigliere del Partito Democratico Angelo Brescia che pone due quesiti all’attuale commissione straordinaria di gestione dell’ente Comune di Ostuni. “La richiesta che faccio alla commissione straordinaria è molto semplice, infondo ormai mancano pochi giorni alle festività pasquali ed a Villanova non è stato mosso un dito. Infatti – sottolinea Brescia – l’ammasso di posidonia resta li a pochi passi dai ponteggi delle aziende che attendono di poter rimettere in moto le loro attività e Pasqua e Pasquetta, sono le giornate in cui il turismo di prossimità arriva nelle nostre zone”.

Leggi anche  Viale Pola, entra in funzione il semaforo della discordia

Occhi puntanti anche su quanto accadrà nel post recupero della posidonia. Negli ultimi anni, l’ex amministrazione comunale diffondeva la posidonia lungo la costa ed in particolar modo nei pressi delle calette a margine della pista ciclabile che da Villanova porta a Costa Merlata. “Mi auguro che quest’anno ci sia particolare attenzione per lo smaltimento della posidonia – afferma Angelo Brescia – l’utilizzo dei mezzi pensati che dal porticciolo raggiungono l’area ciclopedonale e lo sversamento lungo la costa della poseidonia deve essere attento, accurato e studiato per preservare uno dei luoghi naturalistici più belli della costa ostunese, che va migliorato e non deturpato ulteriormente.

Il mio appello – conclude Brescia – è che la gestione commissariale, ascolti le parole che arrivano degli operatori della frazione affinché si possa tornare a viverla al meglio nelle prossime settimane”.

Continua a leggere su OstuniNotizie.it