Il consigliere Angelo Brescia torna sulla situazione del porto di Villanova, dopo il secondo fine settimana in zona gialla.

“Come avevo anticipato, tutto si è verificato. Nel secondo weekend di zona gialla (come è giusto che sia) Villanova è stata presa d’assalto e l’Amministrazione tutta nella parte politica e nella parte amministrativa, non si è fatta trovare pronta”. Queste le parole del consigliere comunale del Partito Democratico Angelo Brescia.

“Continuano le problematiche relative ai parcheggi abbandonati a sé stessi e soprattutto al decoro urbano. Oltre alle alghe sempre presenti nel porto ormai all’inizio della stagione estiva, mancano i cestini per gettare i rifiuti ed il controllo del territorio.
In tutta la domenica non c’è stato un vigile urbano che abbia veicolato il traffico, né il parcheggio selvaggio che ancora una volta ha causato problemi di traffico nell’arteria di collegamento tra Villanova e Diana Marina.

Mi auguro – prosegue Angelo Brescia – che in questa settimana si possa ottemperare a tutte le mancanze logistiche e non per rendere vivibile la frazione marina di Villanova e Camerini, in attesa della riqualificazione degli spazi. Invito l’amministrazione ancora una volta a vigilare e risistemare e invito i cittadini ad utilizzare i parcheggi esistenti a pochi passi dal porto”.