Stagione turistica, la FENAILP incontra la commissione prefettizia

Piazza Comune Ostuni
Piazza Comune Ostuni
Volantino Spazio Conad Mesagne

L’incontro a Palazzo di Città alla presenza del vice presidente nazionale della Fenailp Cosimo Lubes.

Verso una nuova stagione turistica e la commissione straordinaria del Comune di Ostuni insediata nello scorso dicembre, è ha lavoro per consentire agli operatori di svolgere al meglio il loro lavoro, lo ha affermato il vice presidente nazionale della Fenailp Cosimo Lubes dopo gli incontri che si sono svolti a Palazzo di Città.

Al tavolo tecnico ha partecipato la dott.ssa Silvana Madaro (membro della commissione straordinaria) il dirigente del Sian, dott.ssa Anna Gemma Simini (Asl), il dirigente del Suap del Comune di Ostuni Dott. Giovanni Quartulli con i funzionari Maria Pia Solazzi e Antonio Giovine.

«Si è stabilito che il rilascio delle autorizzazioni alle attività ubicate nel centro storico non è vincolato alla presenza del wc per disabili lì dove sarebbe precluso l’accesso alle carrozzine, per via delle numerose barriere architettoniche presenti, in particolare nel centro storico. Pertanto nel merito – riferisce Cosimo Lubes -, è stata approvata la decisione di riattivare i servizi igienici anche per disabili in vari punti del borgo antico. Tali conclusioni mirano a creare un equilibrio tra quelle che sono le necessità dei titolari delle attività e le esigenze dei visitatori del centro storico di Ostuni».

Tra gli altri argomenti oggetto del confronto tecnico con la commissione straordinaria dirigente e funzionari del settore del Comune di Ostuni il rilascio dei permessi per gli allestimenti esterni alle attività. «Sarà possibile richiederli in modalità semplificata, senza ulteriore Scia, peraltro già presentata precedentemente dai titolari delle attività. È stata condivisa la necessita di una deroga al piano dehors, per l’occupazione del suolo pubblico, come negli anni precedenti, nel rispetto soprattutto e tenuto delle norme igienico-sanitarie. Il pagamento del tributo avverrà dal primo aprile, secondo le tariffe che saranno rese pubbliche dal Comune di Ostuni. Con la fine della situazione d’emergenza, infatti, lo Stato ha deciso di non prolungare il periodo gratuito di occupazione del suolo pubblico. Rimarrà – prosegue Lubes – invariato nel rapporto di concessione di spazi esterni 1a 1,5, tanto da evitare assembramenti». Oltre la valutazione degli aspetti tecnici.

Leggi anche  L’imprenditore ostunese Eugenio Santomanco eletto consigliere nazionale di FENAILP Turismo

Cosimo Lubes, attraverso le parole rilasciate alla nostra redazione, ha voluto ringraziare le tre commissarie del Comune di Ostuni per aver ascoltato e condiviso le richieste avanzate durante l’incontro: «A differenza di quanto avvenuto con le ultime due amministrazioni, siamo riusciti ad avere un confronto basato sul reciproco rispetto dei singoli ruoli e delle singole posizioni. Un tavolo tecnico dove si è riusciti ad approfondire in maniera collegiale una serie di vertenze che da tempo chiedevano risposte – conclude Lubes, sono soddisfatto dell’approccio propositivo al dialogo della Commissione, che è ben diverso da quanto patito nel recente passato».

Continua a leggere su OstuniNotizie.it