Scioglimento del consiglio comunale, Palmisano: “Una sconfitta”

On. Valentina Palmisano (Movimento Cinque Stelle)
Volantino Spazio Conad Mesagne

Ostuni, On. Palmisano (M5S): “Lo scioglimento del consiglio comunale una sconfitta per l’intera città”.

«Una sconfitta per l’intera città». E’ quanto dichiara l’on. Valentina Palmisano (M5S) dopo la decisione del Consiglio dei Ministri di disporre lo scioglimento del Consiglio comunale di Ostuni, per “accertati condizionamenti della criminalità organizzata”.

«Chi per mesi ha cercato, invano, di offuscare l’importanza di una commissione d’accesso ispettiva, procedura preliminare all’attuale scioglimento, ora deve iniziare a ricredersi sulla propria condotta amministrativa. Condotta ritenuta dagli stessi ispettori, dalla Prefettura di Brindisi, non idonea ad essere un filtro necessario e fondamentale, davanti a possibili ingerenze esterne. Ora serve una presa di coscienza forte e chiara dell’intera comunità locale – afferma la parlamentare originaria della Città Bianca- per riconoscere quello che è avvenuto».

Leggi anche  Palmisano (M5S): “Nella relazione del Ministero dell’Interno gravi accuse contro gli ex amministratori di Ostuni”

C’è un altro elemento, anche in prospettiva futura, ritenuto fondamentale. «Solo la sinergia all’interno della comunità -tra associazioni, mondo del volontariato, Istituzioni e forze dell’ordine- può essere in grado di affrontare questo lungo periodo di commissariamento. Da parte mia- conclude l’on. Valentina Palmisano-ritengo doveroso offrire la massima collaborazione istituzionale alla Commissione straordinaria che a breve sarà nominata, affinché la città di Ostuni possa intraprendere un percorso virtuoso davanti alle delicate sfide che attendono il territorio nell’immediato futuro».

Continua a leggere su OstuniNotizie.it