Rifiuti, abbandono nelle campagne: residenti stremati

Abbandono Rifiuti Estate 2022
Volantino Spazio Conad Mesagne

L’abitudine è sempre la stessa, lanciare le buste piene di rifiuti non differenziati oltre i muretti a secco.

Ogni anno nelle zone di campagne, nel territorio che sta tra Ostuni, Martina Franca e Cisternino, l’abitudine è sempre la stessa, lanciare le buste piene di rifiuti non differenziati oltre i muretti a secco nelle proprietà dei residenti.

In contrada Cicerone in agro di Ostuni, è stata ormai scoperta dai residenti una discarica a cielo aperto con tanto di divani ed altre suppellettili per la casa, il tutto abbandonato tra i rifiuti di ogni genere. Sulla provinciale Ostuni – Martina Franca, c’è altro problema, le buste che si trovano lungo il ciglio della strada sono state triturate dai tagliaerba durante le operazioni di pulizia da parte delle aziende della provincia, risultato, lo spargimento dei rifiuti lungo tutta l’arteria.

“E’ un peccato che il nostro territorio resti così abbandonato – affermano i residenti delle contrade Pascarosa, Galante e Chiobbica – noi cerchiamo di tenere sempre pulito le zone di competenza anche comunale, ma d’estate è impossibile, i lanci delle buste sono all’ordine del giorno. Vogliamo sottolineare anche il mancato funzionamento anche delle isole ecologiche di contrata Galante e Mezzoprete, ormai in stato di abbandono con erbacce e rifiuti di ogni genere al’interno, il mancato funzionamento mette in difficoltà tutti i turisti che non sanno come poter smistare la spazzatura e dunque abbandonano le buste in diversi spazi sparsi per le contrade. Ci auguriamo che questo nostro appello giunga alla commissione di gestione del comune di Ostuni, affinché si riattivassero le isole ecologiche che erano state attivate dall’amministrazione Cavallo”.

Questa è la triste immagine di un territorio, della Città Bianca, che continua ad essere “piegato” dal fenomeno dell’abbandono selvaggio dei rifiuti in diverse aree. Il ritorno al “porta al porta” e l’attivazione delle isole intelligenti, giorno e notte, avvenuto negli anni scorsi, non è stato sufficiente a porre un freno a questa malsana abitudine di abbandono dei i rifiuti che riempiono ogni giorno costa e contrade di Ostuni.

L’ufficio ecologia del comune ed i vigili urbani, con il supporto dell’azienda di smaltimento rifiuti, nelle prossime settimane metterà a punto un piano per la salvaguardia del territorio, munendo come accaduto negli anni scorsi, il territorio di telecamere e servizi straordinari per multare chi deturpa il territorio con l’abbandono indiscriminato di rifiuti. Controlli che negli anni scorsi hanno portato all’elevazione di diversi verbali, grazie all’ausilio dell’occhio tecnologico di sistemi di sorveglianza che hanno immortalato scene di ordinaria follia, ovvero, l’abbandono di buste e rifiuti di ogni altro genere in diversi punti del territorio della Città Bianca.