Piazza Ztl Estate 2018
Piazza Ztl Estate 2018

Rispunta il divieto in Piazza: si cambia ancora rispetto allo scorso anno nella viabilità della zona. Chiusura completa del centro storico rinviata. Confermata, al momento, l’interdizione alle auto verso corso Mazzini: la novità per la prossima stagione estiva, già a partire da questa fase, è che il traffico viene deviato verso corso Cavour.

Nelle scorse ore, infatti, sono stati installati gli sbarramenti che segnalano il divieto e l’impossibilità di raggiungere con le auto via Cattedrale e via Francesco Tanzarella Vitale. Apertura solo parziale verso Larga Lanza per operatori e residenti: per tutte le auto invece, che giungono da corso “Vittorio Emanuele”, unica possibilità è risalire in direzione dell’obelisco di S. Oronzo. Primo banco di prova della nuova viabilità nel borgo antico sarà il lungo ponte iniziato ieri e che proseguirà almeno fino alla giornata festiva del primo maggio. In attesa di definire la chiusura totale alla circolazione –così come ipotizzato nelle scorse settimane- si sperimenterà questa soluzione.

Obiettivo per il futuro, poi, sarà quello di rendere elettronici gli accessi, e regolamentare gli ingressi nella zona a traffico limitato del centro storico con le telecamere, così come avviene già per Via Cattedrale e gli altri tre varchi. Il piano illustrato dall’amministrazione ai commercianti nell’ultimo incontro prevede la chiusura sin dall’attuale sede del comando di polizia municipale. Attraverso il nuovo sistema di viabilità il traffico verrà deviato principalmente verso la bretella del Pover’Uomo. Finalità del nuovo piano sarà quella di sostenere una area, quello del centro storico, a maggior vocazione pedonale. Resta il nodo dei parcheggi: non si escludono nelle prossime settimane, convenzioni da parte del comune con privati per un servizio navetta verso il centro storico.

Gli utenti ed i dipendenti comunali che vorranno raggiungere gli uffici di palazzo S. Francesco dovranno utilizzare o il parcheggio del “Vitale” o altre aree distanti dalla piazza. La nuova disciplina del traffico, compreso il ripristino del divieto già sperimentato dall’estate 2017 fino al gennaio 2018, segue in parallelo le autorizzazioni per i dehors in tutto il centro storico. Per il secondo anno consecutivo la scelta dell’amministrazione è quella di autorizzare i dehors solo se installati adiacenti alle attività commerciali, eliminando la possibilità di posizionarli in aree limitrofe, dove sono previsti gli attraversamenti pedonali. Un’impostazione che ha determinato anche le scelte in merito alla viabilità.

Nelle scorse settimane gli assessori alle attività produttive ed al traffico Maria Zurlo e Luigi Nacci hanno valutato delle ipotesi, al fine di trovare una sintesi tra le varie necessità manifestate dagli operatori di piazza della Libertà. Lo scorso anno erano stati i titolari delle attività commerciali di Corso Mazzini a chiedere all’amministrazione comunale della Città bianca scelte diverse, e la rimozione del divieto che impediva di raggiungere la zona di Via Napoli. Nelle prossime settimane bisognerà valutare se il piano per il 2018 risponderà alle esigenze degli utenti e degli operatori del centro storico.