Parco Dune delegazione UE1
Parco Dune delegazione UE1

Visita ufficiale, nella mattinata di oggi al Parco delle Dune Costiere, di una delegazione del Gruppo Azioni Strutturali del Consiglio dell’Unione Europea. Obiettivo, quello di svolgere un’attività di verifica della spesa dei Fondi Fers della Regione Puglia.

La nostra regione ha infatti individuato nel Parco, un’area rappresentativa dell’intero territorio pugliese, per la quantità e per la qualità degli interventi realizzati: il recupero dell’attività di acquacoltura di Fiume Morelli, l’Albergabici nella Casa Cantoniera ex Anas, la Casa del Parco nell’ex stazione di Fontevecchia, il recupero dell’ex Lido Stephan, l’infrastrutturazione della Via Traiana, la Carta Europea del Turismo Sostenibile, il Sistema Ambientale e Culturale della Via Traiana, solo per citarne alcuni.

L’utilizzo dei fondi comunitari – evidenzia la Presidente del Parco, Giulia Anglani – ha dato avvio ai modelli di gestione territoriale e a nuove opportunità di impresa e di lavoro, contribuendo così, a generare nuove forme di sviluppo locale, sia agricolo che turistico, fondate sulla tutela della biodiversità e del paesaggio. La presenza del Gruppo Azioni Strutturali del Consiglio dell’Unione Europea – continua la Anglani – è certamente un riconoscimento del lavoro svolto in questi anni e che ha sicuramente dato prestigio al territorio e alla comunità che vive e opera nel Parco“.

All’incontro di questa mattina hanno preso parte, oltre alla Presidente Anglani, anche il Direttore del Parco, Gianfranco Ciola, il sindaco, Gianfranco Coppola, il Presidente del Gal “Alto Salento”, Domenico Tanzarella, in rappresentanza della Provincia di Brindisi, il vice sindaco di Fasano, Gianleo Moncalvo, i consiglieri regionali Giovanni Epifani e Antonio Scianaro.

E.C.