Ordinanze anti movida Ostuni, Amati: “Sono sbagliate. Non si limitano libertà su attività lecite per l’incapacità di sanzionare gli eccessi”.

“I provvedimenti adottati dalla Commissione Straordinaria di Ostuni sono sbagliati perché non si limitano le libertà delle persone su attività lecite per coprire l’incapacità amministrativa nel sanzionare le molestie da eccessi”.

Lo dichiara il Consigliere regionale Fabiano Amati.

“La pubblica amministrazione è organizzata attorno a decisioni in grado di far coesistere interessi diversi. In questo caso sono posti in discussione l’interesse all’impresa, alla reputazione turistica e alla tranquillità dei residenti. Nulla di più facile nel tenere assieme, purché si abbia la disponibilità a compiere atti doverosi finalizzati a controllare e sanzionare coloro che infrangono le regole.

Far patire la maggior parte delle persone nelle libertà lecite della vita, usando il potere affidato senza alcun presupposto emergenziale e al sol fine di contenere gli incivili, manifesta una dichiarazione d’impotenza e il rischio concreto di accreditare l’idea di una pubblica amministrazione che si dimette dal proprio dovere. Spero pertanto in un pronto ripensamento”.