Mobilità sostenibile firma protocollo ostuni
Pubblicità
Pubblicità

All’interno sono specificati tre obiettivi che le Amministrazioni dovranno realizzare entro un anno a favore della mobilità sostenibile.

Martedì 7 settembre, 11 diverse Amministrazioni Comunali delle province di Brindisi e Taranto si sono date appuntamento a Castello Imperiali di Francavilla Fontana per sottoscrivere il documento per la mobilità sostenibile e sicurezza stradale. Il percorso è finalizzato all’adozione di una nuova concezione degli spostamenti urbani, partendo da una maggiore tutela degli utenti deboli della strada.

Il documento sottoscritto non è una semplice dichiarazione d’intenti, ma al suo interno sono specificati tre obiettivi che le Amministrazioni dovranno realizzare entro un anno:

  1. installazione di segnali stradali con cui si invita a moderare la velocità ed a tenere una distanza minima dalle bici di 1,5 metri;
  2. istituzione di almeno due zone 30 nei territori cittadini;
  3. individuazione di almeno due strade urbane ciclabili con precedenza da riservare ai velocipedi e limite di 30km/h.

L’accordo è stato sottoscritto dagli assessori Sergio Tatarano (Francavilla Fontana), Angelo Semeraro (Cisternino), Antonello Laveneziana (Ceglie Messapica), Eliana Pecere (Ostuni), Eugenio Altavilla (Latiano), Gianluca Schifone (consigliere comunale di Oria), Maria Siliberto (Villa Castelli), Pasquale Lasorsa (Martina Franca), Salvatore Carlucci (San Vito dei Normanni), Tiziana Barletta (San Michele Salentino) e Vincenzo Sicilia (Mesagne).

Il primo evento simbolico sarà una staffetta ciclistica che attraverserà i comuni aderenti al documento il prossimo 18 settembre.

mobilita sostenibile firma 11 comuni